Angelo Baiardo, l'attaccante Battaglia ammette il goal di mano non ravvisato ma viene ammonito - Genova 24
Gesti virtuosi

Angelo Baiardo, l’attaccante Battaglia ammette il goal di mano non ravvisato ma viene ammonito

Un gesto nobile a favore dell'arbitro in primis non premiato dall'applicazione della regola del buon senso

Matteo Battaglia Angelo Baiardo

Matteo Battaglia, attaccante dell’Angelo Baiardo, è il protagonista virtuoso della domenica del calcio dilettantistico ligure. Un gesto di sportività non scontato che non è però stato dispensato dalla corretta ma forse oltremodo rigida applicazione del regolamento da parte dell’arbitro.

Nella sfida contro il Campomorone Sant’Olcese, seconda giornata del torneo di Eccellenza, il numero 10 ha portato in vantaggio i draghetti. La reazione degli avversari guidati da Silvestro De Lucia è stata tale da ribaltare il risultato: da 1 a 0 a 2 a 1. A quel punto, Battaglia è andato nuovamente in goal, ma con un tocco di mano. Il direttore di gara e gli assistenti di linea, non avendo ravvisato l’irregolarità, erano pronti a convalidare la rete del pareggio, nonostante le proteste veementi del Campomorone.

Battaglia ha deciso di ammettere l’irregolarità, rendendosi dunque protagonista di un gesto di grande sportività. Intransigente però l’arbitro Romeo, che ha estratto il cartellino giallo nei confronti dell’attaccante, che di fatto ha evitato al direttore di gara e agli assistenti di annoverare un errore di un certo peso nella conduzione della gara. Senza dimenticare che la partita avrebbe potuto prendere una piega decisamente diversa in tema di “temperatura” degli animi in campo.

“Dura lex sed lex” dicevano i latini, ma forse in certi casi, perlomeno quando nessuna delle parti coinvolte ne uscirebbe danneggiata, sarebbe opportuno applicare la regola non scritta ma sempre valida del “buon senso”. Per la cronaca, la partita è poi finita 3 a 1 per il Campomorone Sant’Olcese.

 

leggi anche
Campomorone Sant'Olcese
Tabellini
Eccellenza “B”: seconda giornata a secco di pareggi e ricca di reti. Il Campomorone va in vetta alla classifica