Ancora un sabato no green pass in centro città: in 500 sfilano in corteo - Genova 24

Genova. Ancora una protesta no green pass questo pomeriggio a Genova. L’appuntamento ormai consueto del sabato questo pomeriggio è stato anticipato per consentire ai manifestanti di partecipare poi a un evento in piazza Matteotti sulle cure domiciliari che si terrà a partire dalle 19.

Circa 500 i manifestanti in piazza che hanno sfilato in corteo da De Ferrari a via XXV aprile a largo Zecca per scendere in via Gramsci e ritornare a De Ferrari attraverso via San Lorenzo. Prima del corteo, come di consueto i no green pass hanno dato spazio a diversi interventi in piazza in particolare alcuni rappresentanti del mondo universitario.

Nella manifestazione è stato diffuso il nuovo volantino in spiegano le ragioni della loro preoccupazione. Fra queste il fatto che – si legge nel documento – “il Comitato Tecnico Scientifico e la Cabina di Regia rappresentano la resa delle istituzioni democratiche al tecnicismo autocratico” e “gli effetti collaterali della vaccinazione e quelli dei lockdown vengono ancora sminuiti e censurati” e ancora che “la stampa ed il governo sono impegnati 24h/7 nel diffondere l’odio contro milioni di cittadini, colpevoli di esercitare un diritto”.

Riceviamo a pubblichiamo dal gruppo “Studenti contro il green pass dell’Università di Genova”:

Lo striscione visibile nelle foto riportante “Studenti genovesi contro il green pass” non è riconducibile al gruppo “Studenti contro il green pass dell’Università di Genova” e al gruppo nazionale “Studenti contro il green pass”. Vi comunichiamo, inoltre, che coloro i quali partecipano alle manifestazioni di Libera Piazza Genova non possono utilizzare nostra denominazione in quanto non fanno più parte dei nostri gruppi come da comunicato ufficiale del 14 settembre inviato sui nostri canali e di cui tutti sono a conoscenza. 

Più informazioni
leggi anche
Generico settembre 2021
Violento
“Basta dittatura sanitaria”, inveisce contro i poliziotti a De Ferrari e li prende a botte: arrestato