Quantcast
Pericoloso

Amianto seppellito in un orto a Borgoratti, due persone denunciate

Il materiale è stato recuperato. I fatti risalgono a qualche mese fa: qualcuno aveva ripreso la scena con un cellulare

Genova. Il personale del nucleo ambiente del reparto sicurezza urbana della polizia locale di Genova, insieme ad Arpal, tecnici Asl e personale Amiu, è intervenuto in via Apparizione, a Borgoratti, per mettere in atto il decreto del pubblico ministero Eugenia Menichetti e recuperare per il corretto smaltimento del materiale contenente amianto sotterrato qualche mese prima da una persona che nel frattempo è stata individuata.

Le indagini erano cominciate nel marzo scorso dopo che le forze dell’ordine avevano ricevuto un video che mostrava le fasi del seppellimento. Grazie a quello è stato possibile riconoscere l’autore che, in concorso con altre persone, ha commesso l’illecito.

Durante l’accesso all’area, l’uomo identificato è stato denunciato insieme alla proprietaria del terreno, così come disposto dalla procura nelle more delle indagini per il reato di “gestione illecita di rifiuti pericolosi”.

Il materiale è stato sequestrato e lasciato in custodia ad Amiu bonifiche. Arpal ha prelevato un campione della tettoia e un campione di terreno per le successive analisi della avvenuta contaminazione.

Il materiale era il residuo della demolizione della tettoia di un capanno. Altri vari rifiuti erano presenti nell’area.

Più informazioni