Quantcast
Incontro

Viadotto Bisagno, il ministro Giovannini esclude gli espropri: trattativa con Aspi sugli indennizzi

Non si replicherà la strategia utilizzata per gli stabili di via Porro, ma si punta a rimpinguare le somme previste per gli interferiti

Sopralluogo Viadotto Bisagno pris cantiere

Genova. Il ministro Giovannini, in visita a Genova in occasione dell’anniversario del crollo di ponte Morandi, ha incontrato in prefettura anche i cittadini delle Gavette, insieme a Regione e Comune, per provare a trovare una strategia comune per risolvere la difficile convivenza tra residenti e il viadotto Bisagno.

Secondo quanto emerso dall’incontro, però, la best option dei cittadini che vivono all’ombra del grande ponte della A12, vale a dire l’esproprio e il trasferimento definitivo in altre abitazioni (sul modello di via Porro) non è percorribile e anche il ministro l’ha esclusa, riportando però la volontà di portare avanti la trattativa con Aspi per arrivare a degli indennizzi più cospicui che possano eventualmente permettere ai cittadini di affrontare in autonomia un trasferimento.

“Siamo abbastanza soddisfatti perchè da oggi abbiamo dalla nostra parte anche il ministro – ha commentato al termine dell’incontro Chiara Ottonello, rappresentante del Comitato degli abitanti che vivono sotto il Bisagno – la trattativa sarà portata avanti in sede di tavolo Pris, e sarà modulata sulle tre zone di impatto del cantiere concertate”.

Il cantiere di manutenzione straordinaria del gigante della A12 è in queste settimane in fase di predisposizione: dopo un primo allestimento delle impalcature e dopo gli episodi di caduta di alcune assi di metallo, è stato deciso per una nuova tipologia di allestimento, che tra le altre cose vedrà la costruzione preventiva di alcuni tunnel protettivi che fungeranno da scudo durante l’allestimento e il disallestimento del cantiere. Cantiere che dovrebbe poi terminare le lavorazioni entro 42 mesi.

leggi anche
Oggetti caduti Gavette viadotto Bisagno
Proposta
Manutenzione viadotto Bisagno: ampliati i civici interessati e proposte tre cifre di risarcimento
protesta residenti gavette viadotto bisagno
Presidio
“Basta case sotto i ponti”, la protesta di chi vive sotto il viadotto Bisagno fuori dal Consiglio regionale
Sopralluogo Viadotto Bisagno pris cantiere
Trattativa in salita
Viadotto Bisagno, i residenti: “Indennizzi non risolvono la situazione”. Sul tavolo anche risarcimento dei danni
viadotto bisagno vento impalcature
Allarme
Cantiere sul viadotto Bisagno: assi di metallo precipitano sulla strada e sulle case