Quantcast
Controlli

Verifica intensiva Amt in corso Buenos Aires: trovati 139 passeggeri senza biglietto

L'attività è proseguita in serata tra Chiavari, Lavagna, Sestri Levante e Casarza

amt biglietto controllori verifica

Genova. Doppia operazione di controllo venerdì 27 agosto da parte dei verificatori Amt che hanno organizzato una verifica intensiva sul territorio genovese e un controllo serale sul territorio provinciale.

Nel pomeriggio di ieri 11 agenti Amt hanno presidiato, dalle 14 alle 18, la fermata di corso Buenos Aires e le linee bus urbane 15, 20, 36, 43, 44 e 47. Sono stati verificati 2.436 passeggeri ed elevate 139 sanzioni, per un tasso di evasione riscontrato pari al 5,7%. Trenta  passeggeri che hanno regolarizzato la loro posizione pagando l’oblazione direttamente al verificatore.

Nella serata ad operare sul territorio provinciale sono stati sei verificatori, impegnati tra Chiavari, Lavagna, Sestri Levante e Casarza. I controlli si sono svolti dalle 18 fino a mezzanotte e mezza. Sono stati 177 i passeggeri controllati delle linee bus provinciali 3, 4, 9, 11, 13, 15, 31 e 45. Le sanzioni emesse sono state 15, di cui tre regolarizzate subito come oblazioni. 8,5% il tasso di evasione riscontrato nella serata di controlli.

“L’attività di verifica non si è mai fermata – sottolinea Marco Beltrami, presidente di Amt – l’impegno dell’azienda di contrastare con fermezza il fenomeno dell’evasione tariffaria è stato portato avanti dal personale di controllo con regolarità e costanza. Anche durante i mesi estivi l’attività non è stata mai ridotta e, anzi, abbiamo voluto testimoniarlo con azioni visibili sul territorio, urbano e metropolitano. Continueremo così anche nei prossimi mesi a contrasto di un fenomeno offensivo per la grande maggioranza dei nostri passeggeri che paga regolarmente il titolo di viaggio”.

Le azioni di controllo ad alta visibilità da parte dei verificatori, oltre alla normale attività quotidiana di verifica, permettono di contrastare il fenomeno dell’evasione tariffaria. Il piano aziendale di controlli sui mezzi pubblici proseguirà anche nelle prossime settimane nelle diverse aree del territorio genovese e metropolitano.

Più informazioni