Quantcast
Eccessi

Ubriachi e risse, sabato sera fuori controllo a Genova: aggressioni al personale in due locali

Numerosi interventi della polizia e del 118: a Sampierdarena bottigliate contro un esercente, al Porto Antico aggredito un addetto alla sicurezza

Generica

Genova. Continuano gli episodi di violenza durante le notti del fine settimana a Genova popolate da giovani e non solo in preda all’alcol. Sono state diverse anche ieri le segnalazioni per rissa e ubriachezza molesta.

Due gli episodi di rilievo segnalati dalla polizia. Il primo intorno alle 23 in piazza Vittorio Veneto a Sampierdarena quando un uomo di nazionalità dominicana è entrato in un locale per consumare alcolici. Al rifiuto del dipendente il cliente, già pesantemente ubriaco, gli ha lanciato addosso una bottiglia di vetro. Non contento, è uscito e ha danneggiato un cassonetto dell’immondizia. La polizia lo ha identificato e lo ha denunciato per minacce aggravate, lesioni aggravate, danneggiamento aggravato e rifiuto di fornire indicazioni. Inoltre lo ha sanzionato per ubriachezza molesta.

Altra violenza alle 3 del mattino in un locale al porto Antico, all’altezza di calata Cattaneo. Inizialmente i poliziotti erano intervenuti su una segnalazione per rissa, ma poi, ascoltate le testimonianze, si è appurato che si trattava di un’aggressione all’addetto alla sicurezza del locale da parte di due persone che poi si sono allontanate. Al vaglio le telecamere di videosorveglianza per risalire alla loro identità.

Numerose poi le sanzioni applicate dalla polizia per ubriachezza molesta, mentre gli operatori del 118 riferiscono di diversi interventi per soccorrere persone ubriache o contuse in risse, per fortuna senza gravi conseguenze.

Più informazioni