Quantcast
Mercato blucerchiato

Sampdoria: la calma prima della tempesta?

Opzione Franck Ribéry, aspettando il colpo Keita Balde

Sampdoria Vs Sassuolo

Genova. Ufficializzata la cessione, in prestito, di Manuel De Luca al Perugia, è di poco fa anche quella (definitiva) di Lorenzo Tonelli all’Empoli, a dimostrazione delle priorità imposte dalle leggi di bilancio a Daniele Faggiano, e – se è pur vero che in questi prossimi quattro giorni ci sarà d’aspettarsi di tutto – la logica dice che, in primis, il d.s. dovrà pensare a sistemare gli esuberi, che sono tuttora in rosa, leggi Jeison Murillo (gira e rigira, tornerà al Celta Vigo), Kaique Rocha (nessuna voce sul brasiliano), Gianluca Caprari (percorribile l’idea di uno scambio con Diego Farias del Cagliari) ed uno fra Ronaldo Vieira (tornato ad allenarsi in gruppo) e Kristoffer Askildsen (l’ideale sarebbe entrambi, mettendo magari in rosa lo svizzero Michel Aebischer dello Young Boys).

 Anche la questione portiere non è del tutto definita… Wladimiro Falcone è reduce da un anno talmente positivo, a Cosenza, che tenerlo a fare il dodicesimo, sarebbe un tarpargli le ali… quindi se arrivasse, last minute, un’offerta per Emil Audero, tale da non produrre minusvalenza (dato l’ingente valore appostato a bilancio)… ecco che Falcone potrebbe assumere i gradi del titolare ed evitare il trasferimento allo Spezia, come invece sembra stia per succedere (con Ivan Provedel girato, in cambio, a fare il vice di Audero).

Si parlava prima di esuberi di centrocampo, eppure i media parlano di un interessamento della Samp per Gastón Brugman, il “maestro” del giovane Lucas Torreira ai tempi del Pescara… insomma, per il momento, é tutto un rincorrersi di voci, la più eclatante (a livello di uscite) è quella che riferisce di sirene arabe che suonerebbero dolci melodie per le orecchie di Adrien Silva.

La fantasia di chi segue il calcio mercato, ha provato a vestire di blucerchiato oltre a Graziano Pellé, perfino Medhi Benatia, come pure non tramonta mai l’ipotesi (non certo peregrina) Franck Ribéry…  insomma, l’immobilismo di tutta l’estate è sicuramente agli sgoccioli… è se dovessimo puntare un ‘penny bucato’ sul colpo finale della Samp, la scelta cadrebbe sul nome di Keita Balde, che – lungi dall’idea di tornare a Monaco – continua ad allenarsi sui campetti liguri…

Intanto di buono c’è che l’Academy di Giovanni Invernizzi continua a fare incetta di giovani pescati in Italia, leggi Umberto Musso dal Parma  (è un difensore centrale del 2004, che gli emiliani avevamo preso dal Palermo) ed Ernesto Matteazzi (centrocampista del 2005) prelevato dall’Entella.