Quantcast
Mercato blucerchiato

Sampdoria, fumo di Londra per Morten Thorsby, Omar Colley e Ronaldo Vieira?

Si parla tanto di uscite, ma un paio di voci in entrata sono stuzzicanti

Sampdoria Vs Roma

Genova. “Fumo di Londra” per per Morten Thorsby, Omar Colley e Ronaldo Vieira?

Per il norvegese e il gambiano non sarebbe, a dire il vero, un viaggio ‘all’Alberto Sordi’, nel film in cui il comico romano fece il suo esordio da regista, ma rappresenterebbe probabilmente un ‘up grade’ di carriera notevole, visto che Thorsby, prima della Samp, ha giocato in Olanda nell’Heerenveen e Colley in Belgio nel Genk… e adesso li vogliono in Premier League (Morten all’Watford e Omar al Brighton), mentre per l’anglo guineense portoghese, prelevato dal Leeds tre anni fa, sarebbe un semplice ‘come back’ nello Yorkshire, solo qualche miglia più a sud, a Sheffield (appena retrocesso in Championship), per l’esattezza.

A dire il vero, le ultime news, riferiscono di un accordo fra Watford e Parma, per la cessione al team britannico dello slovacco Juraj Kucka, ma se così fosse, i più felici sarebbero i tifosi della Samp, che hanno fatto di Thorsby una bandiera.

‘No England, no party’, verrebbe da dire ed invece anche la costa amalfitana sembra attirare tanti dei giocatori della Samp in cerca di sistemazione…  Dopo Federico Bonazzoli, a Salerno vorrebbero anche Gianluca Caprari, Fabio Depaoli, e

Julian Chabot (ma lo vogliono anche Udinese e Spezia), Wladimiro Falcone (nei desideri di tanti, a partire dallo stesso Spezia, dal Venezia, dal Brescia, dal Crotone, dal Cosenza)…

Insomma, ai piedi del monte Bonadies, dove sorge l’antico Castello di Arechi, si direbbero intenzionati ad aprire una succursale blucerchiata, fatti salvi i loro colori granata…

E se poi, restando Audero, Falcone deve essere mandato a giocare, a fare il dodicesimo al Doria, non sarebbe una cattiva idea prendere Adrian Šemper, magari nel frattempo svincolatosi.

Anche ad Empoli devono strutturare una rosa ‘da Serie A’ e siccome di solito si parte dalla difesa, ecco l’idea di mettere a disposizione di mister Aurelio Andreazzoli, una vecchia colonna, che con gli azzurri ha giocato in passato sei anni (159 partite e 14 goal)…  Stiamo parlando di Lorenzo Tonelli, (uno dei sette difensori centrali a disposizione di D’Aversa e cioè Omar Colley, Maya Yoshida, Jeison Murillo, Alex Ferrari, Julian Chabot, Kaique Rocha) ed è lapalissiano che Faggiano deve sfoltire.

Quindi, è parimenti apprezzato l’interesse del Pisa per Kristoffer Askildsen, arrugginitosi nell’anno e mezzo passato in panchina con Ranieri e pertanto bisognoso di un allenatore che lo faccia giocare… Stessa cosa di cui ha bisogno Antonino La Gumina, destinato ad un prestito in Serie B, nella speranza di un rilancio e rivalorizzazione, con Ascoli o Perugia, ma anche il Pisa, società che sembrano le indiziate per una cessione in prestito.

Non si placano i tam tam su un Cristian Hadžiosmanović in dirittura di arrivo a Teramo (anche se l’Imolese non desiste), ma prima di chiudere rilanciamo con un paio di voci ‘in entrata’, con Faggiano che potrebbe mettere a disposizione di D’Aversa un paio di attaccanti, individuati in Adam Ounas e David Okereke  Il franco algerino (autore di un buon campionato a Crotone) calzerebbe a fagiolo per gli schemi del tecnico doriano, ma ci sarà da vincere la concorrenza di Torino e Venezia, mentre  per il nigeriano (cresciuto nella Lavagnese e nello Spezia e che quindi tornerebbe volentieri in Liguria) del Bruges i contendenti sono le due squadre turche del Beşiktaş e del Fenerbahçe.

Infine, un altro ex blucerchiato è entrato negli staff azzurri, stiamo parlando di Daniele Gastaldello, chiamato da mister Paolo Nicolato a far parte del gruppo tecnico dell’Under 21.