Quantcast
Mercato blucerchiato

Sampdoria e Cagliari si scambiano Murru e Lykogiannīs?

Nel mirino Marcos Paulo Costa do Nascimento (un cognome che ricorda “O Rey” Pelé), punta centrale dell’Atletico Madrid

Genoa Vs Sampdoria

Genova. Voci di mercato, per il momento tutto sommato stagnanti… a parte l’ufficializzazione da parte della Sampdoria di un paio di giovani, uno in prestito (Tommaso Farabegoli) e l’altro a titolo definitivo (Andrea Tessiore).        Il tornante di Pietra Ligure è stato  evidentemente voluto a Latina da mister Di Donato, che già lo aveva allenato a Pesaro, mentre l’ex Cesena e Sassuolo, dopo la duplice esperienza dell’anno scorso, in prestito alla Vis Pesaro ed alla FeralpiSalò, si farà ancora un campionato lontano da Bogliasco, andando a giocare con l’Ancona Matelica.

Altro giovane che sta per lasciare per sempre la Samp, è Antonio di Nardo, che viene dato dai media sul punto di rescindere, per poi accasarsi al Cittadella o al Pordenone.

Parlando degli esuberi fra i ‘grandi’, Medhi Léris ha suscitato l’interesse del Brescia e Vicenza (oltre che quello della Salernitana di cui parlavamo nei giorni scorsi) e proprio alle rondinelle  bresciane non dispiacerebbe assicurarsi anche i servizi di Kristoffer Askildsen, seguito pure da Cremonese e Pisa, oltre che dal Perugia, interessato anche a La Gumina (come pure il Como) ed al neo arrivato De Luca.

In Sardegna, fino a ieri si parlava di un possibile ritorno sull’isola di Murru, con il Cagliari che avrebbe messo sull’altro piatto della bilancia il più giovane (ma pari ruolo) Alessandro Tripaldelli, ma le ultime voci danno per fatto il passaggio alla Spal del ragazzo cresciuto nelle giovanili della Juventus e di conseguenza come oggetto dello scambio viene dato il greco Charalampos Lykogiannīs, anche lui terzino sinistro, 28 anni, 6 presenze con la Nazionale ellenica, che prima di andare in Sardegna, ha giocato anche nello Sturm Graz.

In Calabria, invece, il Cosenza – per difendere la sua porta – sembra intenzionato a pescare, in ogni caso, uno nella rosa della Sampdoria: primo obiettivo Falcone, secondo Ravaglia, che potrebbero far partire un testa a testa.

Ronaldo Vieira, dopo i cinque giorni di quarantena in Inghiterra, sta sostenendo le visite mediche a Sheffield e la fumata bianca è attesa ad ore (max domani), mentre su Lorenzo Tonelli è spuntato anche il gradimento dello Spezia, con l’intento di metterlo al centro della difesa degli aquilotti, magari in coppia proprio con Julian Chabot.

Quanto alle voci relative alle operazioni in entrata, fermo restando il nome di Tommaso Pobega,  si registra una new entry: Marcos Paulo Costa do Nascimento (un cognome che ricorda “O Rey” Pelé), punta centrale dell’Atletico Madrid (brasiliano, naturalizzato portoghese ed anche giovane, essendo del 2001), cresciuto nel Fluminense, ha esordito a 18 anni nel campionato carioca, bravo nell’attaccare la profondità, ma anche nel far salire la squadra. E’ stato appena acquisito dagli spagnoli, quindi è presumibile che  i Colchoneros vogliano trovargli una squadra in cui farlo maturare e fra queste, oltre alla Samp, sembrano esserci anche i portoghesi del Famalicão e gli spagnoli di Valencia ed Espanyol.

Sempre parlando di giovani, anche Riccardo Ciervo, attaccante/ala sinistra della Primavera della Roma, che ha fatto il ritiro con la prima squadra, viene dato tra gli obiettivi della Samp, come pure Francesco Lamanna, un 2002, terzino destro, appena svincolatosi dal Novara e seguito anche da Salernitana, Perugia e Cremonese.