Quantcast
Calciomercato blucerchiato

Sampdoria, “Cianin cianin, han faetu Zena”

Ceduto Hadžiosmanović al Teramo, in dirittura d’arrivo il trasferimento di Ronaldo Vieira allo Sheffield United

Sampdoria Vs Roma

Genova.Cianin cianin, han faetu Zena” e Daniele Faggiano sembra già conoscere, bene, i proverbi genovesi, tanto che piano piano sta sistemando i giocatori in esubero. Ieri è toccato a Cristian Hadžiosmanović, laterale di fascia destra italo montenegrino, che – nell’estate 2017 – la Samp aveva strappato alla Primavera del Milan e poi mandato in giro, a cercare fortuna, con Livorno, Reggina, Vis Pesaro, Monopoli e Casertana ed ora ha definitivamente ceduto al Teramo.

E a quanto pare, è in dirittura d’arrivo anche la cessione di Ronaldo Vieira allo Sheffield United, visto che l’allenatore degli inglesi, il serbo Slaviša Jokanović, ha confermato la trattativa in corso. Sarà invece più difficile piazzare Antonino La Gumina, poco intenzionato a scendere in Serie B, pur piacendo a Perugia, Brescia e Pisa. Sotto la Torre pendente sembra invece destinato ad andare Kristoffer Askildsen.  

Sarebbero meno contenti, i tifosi della Sampdoria, se a partire fosse anche Omar Colley, che oltre ai gradimenti d’oltremanica, sembra riscontrare quelli della Roma, che sta facendo un doppio ‘pensierino’, con l’intenzione di portare in giallorosso non solo Mikkel Damsgaard, ma anche il difensore, capitano del Gambia.

Scrivevamo due giorni fa, dell’opportunità di provare a portare a Bogliasco, in caso di partenza di Wladimiro Falcone, il portiere croato Adrian Šemper, visto che sui giocatori clivensi si stanno concentrando diverse società, come testimoniato dal Pisa, che ha ufficializzato l’acquisto dell’ex blucerchiato Maxime Leverbe, anche lui un prodotto della Primavera che non ha trovato, a suo tempo a Genova, spazio in prima squadra, ma si è poi imposto a Chievo, sotto la guida di mister Alfredo Aglietti. Beh, a quanto pare la stessa idea l’ha avuta il Genoa, che sta pensando a Šemper come sostituto di Salvatore Sirigu.

La politica dei giovani, alla lunga paga, serve solo pazienza…  rischiando magari qualche rinnovo in più, come non è successo quest’anno, in casa Samp, quando non si è riusciti a  confermare giovani promettenti, come Petar Zovko (accasatosi allo Spezia), Antonis Siatounis (in campo ieri col Monza, nel secondo tempo contro la Pro Patria)Adam Obert (partito negli undici del Cagliari, in avvio di partita contro l’Olbia)… Insomma, spesso il gioco (rischio) vale la candela…