Quantcast
Sicurezza

Recco, nuove telecamere e una fototrappola per contrastare l’abusivismo sulle spiagge

In arrivo un finanziamento di 21mila euro dal ministero dell'Interno

recco spiaggia

Recco Il Comune di Recco ha ottenuto il finanziamento di 21mila euro previsto nel decreto del ministero dell’Interno relativo a “Spiagge sicure 2021” per iniziative indirizzate alla prevenzione e al contrasto dell’abusivismo commerciale e della contraffazione. Lo ha annunciato il sindaco Carlo Gandolfo dopo l’approvazione da parte della giunta del progetto sulla sicurezza degli arenili, che dovrà essere presentato e – autorizzato – in Prefettura entro il 3 settembre.

“Si tratta di una serie di iniziative a tutela dei bagnanti, incentrate sulla lotta all’abusivismo, e che prevedrà, tra le altre cose, il potenziamento di un sistema di videosorveglianza capace di garantire un migliore monitoraggio degli arenili. Stiamo inoltre valutando anche l’acquisto di una fototrappola da poter spostare liberamente secondo le necessità” spiega il sindaco Gandolfo.

Tra le azioni cui può essere assegnato il contributo, inoltre, rientra l’assunzione di personale della polizia locale a tempo determinato. “Siamo a fine stagione e non sarebbe utile assumere personale a tempo determinato – commenta il consigliere delegato alla viabilità Franco Senarega – destiniamo quindi una parte delle risorse disponibili alle prestazioni del lavoro straordinario degli agenti”.

La gran parte del finanziamento sarà dedicata al potenziamento della segnaletica sugli arenili, all’acquisto di uno scooter per i collegamenti tra le spiagge, all’acquisto di 9 bodycam da affidare al personale di polizia che ne è privo.

Più informazioni