Quantcast
Fermi tutti

Raccolta funghi vietata. Il parco dell’Aveto sospende i tesserini fino al 17 settembre: “Tutelare il sottobosco”

"Vista la situazione di particolare aridità del sottobosco delle foreste regionali Lame, Monte Penna e Zatta"

funghi porcini

Genova. La raccolta funghi è sospesa fino al 17 settembre. Questa la decisione presa dal Commissario straordinario dell’Ente Parco dell’Aveto, Michele Focacci, per proteggere il sottobosco in una fase non facile a seguito di stagioni particolarmente fuori norma.

«Vista la situazione di particolare aridità del sottobosco delle foreste regionali Lame, Monte Penna e Zatta, con conseguente ritardo della stagione di crescita e maturazione fungina, ai fini della tutela dell’ecosistema forestale e per permettere una regolare crescita dei funghi fino alle dimensioni consentite di raccolta, ai sensi del “Regolamento del Parco per la tutela e valorizzazione delle foreste regionali”, è stata decretata la sospensione della raccolta dei funghi dalla data dell’atto citato fino al 17 settembre 2021», si legge nella nota stampa.

“Entro tale data si valuteranno eventuali revoche o proroghe secondo le condizioni del sottobosco, anche in funzione del potenziale di crescita dei funghi, e comunque il ristabilirsi di una situazione idonea al loro sviluppo. È pertanto vietata la ricerca e la raccolta dei funghi nelle suddette foreste fino al 17. Il personale di vigilanza incaricato provvederà ai controlli relativi. I trasgressori saranno sanzionati ai sensi di legge (sanzione pecuniaria e confisca di quanto raccolto in difformità). Inoltre, fino alla data indicata è sospesa la validità dei tesserini, né potranno essere venduti tesserini giornalieri o settimanali inerenti detto periodo”.