Quantcast
Sensibilizzazione

Quattro micro-video per dire basta alla violenza contro le donne e i minori

Il progetto del Cerchio delle Relazioni col contributo del Centro Antiviolenza Mascherona

Genova. Nell’ambito del progetto Ami – Aiutare Minori Invisibili, sostenuto con i fondi 8 per mille della Chiesa Valdese, il Cerchio delle Relazioni ha realizzato quattro micro-video che affrontano il tema della violenza su donne e minori.

I video rappresentano la tappa conclusiva del progetto che ha visto il coinvolgimento di operatori sociali e sanitari al fine di individuare strumenti, metodologie, buone prassi specifiche per intervenire a livello psicologico ed educativo a sostegno dei minori vittime di violenza assistita.

“La violenza assistita è un fenomeno sottostimato dagli adulti in famiglia e dagli operatori nelle istituzioni. È un fenomeno che tende a restare sommerso, perché tendono a perdersi i nessi causali tra il clima di violenza circolante in famiglia e le conseguenze emotive, psicofisiche, comportamentali, sintomatiche che la violenza assistita può generare – spiegano dal Centro Antiviolenza Mascherona di Genova, che ha aderito al progetto -. Non è un caso che manchi un adeguato monitoraggio quantitativo del fenomeno. La forma più frequente di violenza assistita è quella conseguente al maltrattamento sulle madri. Dunque la vastità del fenomeno della violenza assistita può essere intuito a partire dalla consapevolezza di quanto è radicata e diffusa la violenza contro la donna.

Per questo, prima di affrontare nello specifico il tema della violenza assistita, sono stati realizzati due video in cui la psicologa-psicoterapeuta Silvia Cristiani e l’avvocata Nadia Calafato approfondiscono gli aspetti psicologici e legali della violenza contro le donne e i servizi di sostegno che mette a disposizione il Centro Antiviolenza Mascherona per poter uscire dalla violenza.

Nel terzo video l’educatrice Clementina Gigliotti affronta nello specifico il tema della violenza intra-familiare focalizzando l’attenzione sulle reazioni emotive e le problematiche dei bambini e delle bambine che assistono alla violenza. Grazie al progetto Ami, sono stati realizzati dei percorsi specifici all’interno delle Case Protette che hanno permesso ai bambini di elaborare le esperienze vissute. Nel quarto e ultimo video, la psicologa-psicoterapeuta Elisabetta Corbucci presenta i percorsi con gli autori di violenza realizzati dall’associazione Cipm Liguria.

Primo video: Silvia Cristiani – La violenza psicologica e il percorso con il Centro Antiviolenza Mascherona CLICCA QUI
Secondo video: Nadia Calafato – Il supporto legale per le donne vittime di violenza CLICCA QUI
Terzo video: Clementina Gigliotti – La violenza assistita: cos’è e qual è il percorso che si fa con i minori CLICCA QUI
Quarto video: Elisabetta Corbucci – Il CIPM e i percorsi con gli autori di violenza CLICCA QUI