Quantcast
Non a ottobre

Processo per il crollo di ponte Morandi, Toti: “La Regione si costituirà parte civile al dibattimento”

"Sicuramente tuteleremo gli interessi di Regione Liguria nel modo più efficace"

Commemorazione vittime ponte Morandi

Genova. “Chi alimenta il tema della costituzione di parte civile è quella stessa parte che girava in lungo in largo la Liguria dicendo che si potevano ritirare a costo zero le concessioni di autostrade. Si è visto come è finita. La costituzione di parte civile avverrà quando entreremo nella fase dibattimentale di questo processo che è ancora nella sua fase istruttoria, quindi tra molti molti mesi”. Lo ha detto il governatore della Liguria Giovanni Toti a margine dell’inaugurazione dei lavori per il memoriale alle vittime di ponte Morandi.

“La costituzione di parte civile è un fatto politico ma anche tecnico su cui sarebbe bene non fare polemiche e fare al meglio – ha aggiunto Toti riferndosi alle polemiche contro il sindaco Bucci sollevate dall’opposizione – Di sicuro non seguiremo i consigli di chi ha promesso invano cose che non sono successe ma ci muoveremo ascoltando i nostri avvocati per dare il massimo ritorno e il massimo risarcimento a questo territorio”.

“Sicuramente tuteleremo gli interessi di Regione Liguria nel modo più efficace ed efficiente – garantisce il presidente – credo che la costituzione di parte civile sia uno di questi modi ma non sono un avvocato. Vorrei che la finissimo con dare suggerimenti che hanno il sapore della politica come quando si diceva che avrebbero buttato fuori a calci da autostrade Atlantia Benetton, promettendo una cosa che era impossibile. Cerchiamo di essere seri e cercando giustizia e risarcimenti in tribunale e di occupandoci delle infrastrutture fuori dal tribunale”.

leggi anche
Generico agosto 2021
Rassicurazioni
Ponte Morandi, la ministra Cartabia ai familiari delle vittime: “La riforma non cancellerà il processo”