Quantcast
Reazioni

Post sulla morte di Gino Strada, il Pd chiede le dimissioni di D’Onofrio: “Bucci si dissoci”

Il consigliere del Medio Levante aveva commentato "Uno di meno" rievocando un saluto fascista

Generico agosto 2021

Genova. Il Pd di Genova e in particolare i gruppi consiliari in Comune e in Municipio Medio Levante chiedono le dimissioni del consigliere di Fratelli d’Italia Igor D’Onofrio, autore di un post su Facebook che inneggiava alla morte di Gino Strada condito con parole di ispirazione fascista.

“Apprendiamo con sconcerto e indignazione che il consigliere di Fratelli d’Italia nel Municipio VIII Medio Levante Igor D’Onofrio abbia inteso salutare la morte di Gino Strada con le parole: ‘Uno di meno’ unite da vario ciarpame fascista”, si legge in una nota.

“Il contegno del consigliere D’Onofrio, peraltro non nuovo ad atteggiamenti del genere, non è compatibile con la rappresentanza della cittadinanza e delle istituzioni genovesi”, denunciano gli esponenti del Pd.

Chiediamo le sue dimissioni, e chiediamo che Fratelli d’Italia e il sindaco Marco Bucci si dissocino dalla volgarità estremista del loro consigliere prendendo le dovute distanze e pretendendo le sue dimissioni”, concludono.

leggi anche
Generico agosto 2021
Un altro
Consigliere genovese inneggia (con parole fasciste) alla morte di Gino Strada: “Uno di meno!”
Generico agosto 2021
Bufera
Il consigliere Biamonti: “Gino Strada? Bruci all’inferno”. L’Anpi: “Sia rimosso dall’incarico”
Generico agosto 2021
Non compatibile
Aveva commentato “Uno di meno” alla morte di Gino Strada: espulso il consigliere di Fratelli d’Italia Igor D’Onofrio