Quantcast
Salute pubblica

Pfizer ritira lotto di Champix, farmaco per smettere di fumare: presenza di impurità

Il presidente dello Sportello dei Diritti raccomanda gli assuntori a consultare il proprio medico e di contattarlo per ogni dubbio o chiarimento, se necessario

Generico agosto 2021

Pfizer sta ritirando un lotto di Champix in cui è stato riscontrato livello di impurezza al di sopra del limite consentito. È quanto si legge in una nota dell’Agenzia italiana del farmaco (Aifa), diramata il 10 agosto 2021.

Nello specifico, il ritiro riguarda il lotto n. 00018383 con scadenza 08/2021 del medicinale CHAMPIX 11 compresse rivestite con film da 0,5 mg e 14 compresse rivestite con film da 1 mg, AIC n. 037550148/E della ditta Pfizer, sita a a Roma in via Valbondione n 113. Champix è un farmaco a base di vareniclina commercializzato dalla Pfizer, che ha per indicazione la disassuefazione dal fumo.

Si tratta di un medicinale venduto in tutte le farmacie, dietro prescrizione medica ripetibile (ricetta); non è mutuabile. Per la tutela della salute pubblica e per la sicurezza dei pazienti, in via precauzionale, Giovanni D’Agata, presidente dello Sportello dei Diritti, o raccomanda gli assuntori a consultare il proprio medico e di contattarlo per ogni dubbio o chiarimento, se necessario.

La ditta Pfizer ha comunicato l’avvio della procedura di ritiro che il Comando Carabinieri per la Tutela della Salute – Nas è invitato a verificare.

Più informazioni