Quantcast

La Fotonotizia di Genova24

Messaggio

Per Zaki e contro i traffici di armi con l’Egitto, scritta del Calp sulle banchine del porto

I passeggeri dei traghetti la potranno vedere in arrivo o in partenza dallo scalo genovese

Generico agosto 2021

“La lotta per i diritti, la lotta contro i traffici di armi, le lotte sindacali dei lavoratori passano anche attraverso quello che dicono le banchine. Basta traffici di armi con la Egitto, con l’Arabia Saudita, con la Turkia. Patrick Zaki libero subito!”. Una scritta a caratteri cubitali è apparsa nelle ultime ore su una delle banchine di attracco del porto di Genova. A vergarla i lavoratori del Calp che da tempo si battono anche per fermare i traffici di armi tra Italia, Europa e i paesi in guerra.

Più informazioni