Quantcast
Green pass

Mense aziendali, il Fast-Consal Liguria: “No alla discriminazione dei lavoratori

Per il sindacato devono essere riorganizzati gli spazi mensa. In alternativa sì ai buoni pasto

Generica

Genova. “Con l’entrata in vigore della normativa che impone l’obbligo del green pass a tutti i lavoratori per accedere alle mense aziendali, al chiuso, si determina un disagio a quanti non ne sono in possesso”. Lo ribadisce il sindacato Fast Confsal Liguria in una nota.

“Auspichiamo che le aziende del TPL siano in grado di proporre ed organizzare
sollecitamente soluzioni ottimali, per evitare qualsiasi forma di oggettiva discriminazione nei confronti dei lavoratori del TPL e soprattutto per continuare a garantire il diritto al pasto” dice il sindacato.

Per Fast-Confsal “un’adeguata riorganizzazione degli spazi mensa potrebbe garantire un servizio adeguato come è per altro avvenuto sino ai giorni scorsi e per tutto il periodo in essere della pandemia”.

In caso contrario “chiediamo la fruizione di buoni pasto ai lavoratori, finché non siano state trovate soluzioni ottimali che continuino ad assicurare ai lavoratori del TPL il diritto al pasto”.

Più informazioni