Quantcast
Tragedia sfiorata

Loano, treno in transito travolge furgone che si trova oltre il passaggio a livello

Circolazione ferroviaria interrotta tra Savona e Ventimiglia. Secondo alcuni testimoni il conducente del porter ha tentato di superare il passaggio nonostante i campanelli d'avviso

Treno contro furgone

Genova. Furgone oltre il passaggio a livello centrato da un treno in transito: sfiorata la tragedia. E’ successo oggi pomeriggio a Loano, tra via Stella e la via Aurelia, poco prima delle 18.

Secondo una prima ricostruzione, il conducente del mezzo, un Mercedes Sprinter, ha tentato di superare le sbarre nonostante il segnale di allarme di chiusura, rimanendo però all’interno del passaggio a livello, anche a causa del flusso viario presente in una zona di massimo congestionamento.

In quel momento, però, stava sopraggiungendo il treno e nonostante il tentativo di frenata del macchinista inevitabile l’impatto, con il furgone scaraventato a diversi metri di distanza dopo lo scontro con il convoglio.

Sul posto stanno operando sanitari, vigili del fuoco, polizia locale e Polfer, oltre ai carabinieri. I passeggeri a bordo non possono scendere: si tratta di un treno regionale diretto da Ventimiglia a Savona.

La circolazione ferroviaria è bloccata in quanto l’incidente è avvenuto in un tratto a binario unico. Difficile ora ipotizzare un ritorno alla normalità in tempi brevi, con pesantissime conseguenze per tutto il trasporto ferroviario.

Sono già iniziati gli accertamenti sull’incidente, che poteva avere conseguenze ben più gravi: salvo il conducente del furgone che ha fornito la sua testimonianza, così come non si registrano feriti, compresi i viaggiatori a bordo del regionale, circa una cinquantina, ad ora bloccato sui binari.

L’autista ha raccontato di essere rimasto intrappolato dal traffico e quando si è accorto della situazione ha tentato disperatamente di mettere in sicurezza il mezzo, più lontano possibile dai binari, ma lo scontro è stato inevitabile.

Una scena di grande panico e paura anche per le tante persone che erano in attesa del passaggio del treno, in un orario di punta e di rientro dalle spiagge.

Non appena sarà possibile il convoglio, rimasto danneggiato dall’urto, procederà a passo d’uomo fino alla stazione di Loano: il problema principale è che il treno non è marciante, quindi servirà l’intervento di una locomotrice in grado di trainarlo in sicurezza. Il personale di Rfi sta valutando la situazione, ma lo stop alla circolazione ferroviaria è considerato “a tempo indeterminato”.

Intanto personale della Croce Rossa sta fornendo assistenza ai passeggeri del treno, in attesa che possano iniziare le operazioni di sgombero dei viaggiatori con l’allestimento di una zona di primo soccorso