Quantcast
Prima categoria "b"

I lavori al “Morgavi” non spengono le ambizioni della Sampierdarenese

Il club spera di salire di categoria, al netto di alcuni problemi logistici che hanno un po' frenato gli investimenti sulla squadra

Allenamento Sampierdarenese

La Sampierdarenese ha iniziato giovedì scorso gli allenamenti in vista del campionato di Prima Categoria. La squadra, affidata al tecnico Michele Oliva, partirà con l’ambizione di provare il salto di categoria, sfumato ai play off al termine della stagione 18/19.

I lavori volti a rinnovare il Morgavi ci costringeranno a giocare al Cige e a sostenere costi importanti anche per gli allenamenti del settore giovanile. Tuttavia, ci piacerebbe poter inaugurare il campo festeggiando la promozione. Ci proveremo con un mix di giocatori di esperienza e di giovani. Ovviamente, sarà un torneo con alcune incognite, anche se so che tutte le squadre savonesi sono ambiziose e ben strutturate”, commenta il presidente Roberto Pittaluga.

Come è stato accolto questo girone? “Per chi ama il calcio è bello giocare contro avversari nuovi – conclude il presidente – così come giocare contro una società che rappresenta una città grande e importante come Savona. Tuttavia, pur avendo sempre avuto un ottimo rapporto con il presidente della federazione Ivaldi, pensiamo che sarebbe stato meglio ragionare un po’ di più su questo girone. Non avendo il campo e avendo dei costi relativi agli impianti, queste trasferte impreviste non sono di certo il massimo per noi”.