Quantcast
In grigio

Genoa: la terza maglia è un omaggio alla Lanterna e un’operazione di co-marketing

La maglia sarà esposta al museo della Lanterna e chi la acquista al Genoa store avrà uno sconto sul biglietto di ingresso

Genova. Il luogo di presentazione non è stato scelto a caso. La terza maglia del Genoa 2021-2022, realizzata dal centro R&D Kappa, è ispirata alla Lanterna e sotto la Lanterna è stata mostrata per la prima volta.

La fascia verticale stampata sul lato sinistro della casacca riprende il design delle feritoie delle fortificazioni che ospitano il museo della Lanterna e i decori delle cornici delle terrazze del faro. Il colore della maglia riprende quello delle pietre con cui è stata costruita la Lanterna.
Sul retro il lettering “A Nòstra Lanterna. A Nòstra Taera”. Sul cuore spicca lo stemma di Genova, come dipinto sulla Lanterna, simbolo della città.
Modelli per l’occasione il capitano Domenico Criscito e il centrocampista Filippo Melegoni, che per questa stagione indosserà il dieci, doppia responsabilità per lui: “Avere addosso questo simbolo aumenta la responsabilità, siamo contenti e orgogliosi di dimostrare chi siamo con questa maglia. Per quanto riguarda il dieci ho parlato col capitano e con i più anziani sulla possibilità di prenderlo e mi hanno appoggiato e ora sta a me dimostrare che valgo, sono contento”.

“È un orgoglio − afferma Criscito − avere questo simbolo sulla maglia, ora tocca a noi portarla in alto”.

“La terza maglia è stata ribattezzata ‘Zena’ poiché rende omaggio alla tradizione, alla nostra terra – commenta Flavio Ricciardella direttore generale corporate del Genoa Cfc – un progetto iniziato due stagioni fa con la maglia dedicata alla croce di San Giorgio e proseguita l’anno scorso con la Kombat Pro 2020, dove l’oro e il blu erano un richiamo ai contrasti tipici della Liguria, una regione caratterizzata dal mare, dal sole e dall’oro dei suoi palazzi. Quest’anno la dedica è per il simbolo della città, la Lanterna”.

“Siamo felici della dedica della terza maglia del Genoa – commenta Nicoletta Viziano, presidente Mu.MA Istituzione Musei del Mare e delle Migrazioni, di cui il Complesso monumentale della Lanterna è parte – in questa occasione, è il riconoscimento del valore simbolico e identitario del monumento, che da quasi 890 anni rappresenta la città. Un luogo ricco di storia, che accoglie sempre più visitatori”.

“La maglia è realizzata con materiali all’avanguardia – commenta Paolo Fulgenzi, sport sponsorship and event Manager di BasicNet – ogni dettaglio ed elemento di personalizzazione è studiato per offrire un comfort totale”.

Vista la situazione globale le forniture hanno subito un leggero ritardo e le maglie saranno in vendita tra qualche giorno: Kappa e il Genoa garantiscono però, per i tifosi che vorranno acquistarla in questi giorni al Genoa Store, un prezzo fortemente scontato e consegna posticipata.

Presente per il Comune di Genova il vicesindaco Massimo Nicolò, a cui è stata consegnata la maglia N. 1 per il sindaco Marco Bucci: “È una bellissima occasione che il Genoa offre per far conoscere sempre di più la nostra città nel mondo. È una maglia del Genoa e di Genova”.

La maglia dedicata al monumento simbolo della città rimarrà in esposizione da oggi fino al 12 settembre all’interno del museo della Lanterna (ingresso compreso nel biglietto di visita del complesso monumentale).

Inoltre chi acquisterà la nuova maglia al Genoa Store riceverà un coupon che darà diritto a visitare il complesso monumentale della Lanterna al prezzo speciale di 4 euro. Il coupon, valido fino al 31 dicembre 2022, andrà presentato al ticket office al momento dell’acquisto. Tutte le informazioni utili anche sul sito.

“Questa nuova iniziativa è un invito a visitare il complesso monumentale, pensata in particolare per i genovesi, ma non solo – aggiunge Andrea De Caro, direttore operativo del complesso monumentale della Lanterna per Pharos light for Heritage – una promozione speciale, che è un’occasione in più per scoprire il monumento simbolo della città”.

Il complesso monumentale della Lanterna continua l’apertura al pubblico con orario estivo, inclusa domenica 15 agosto (da martedì a domenica e festivi dalle 10 alle 18: ultimo ingresso alle 17.30). Per visitarlo occorre tenere conto di tutte le misure di sicurezza: ingresso contingentato, necessità di dispositivi di protezione individuale e igienizzante, screening della temperatura corporea. Il Green Pass è necessario per i visitatori a partire dai 12 anni di età ed è da esibire al personale del ticket office all’inizio della passeggiata.