Quantcast
Commento

Covid, incidenza a 72 casi su 100mila abitanti ma presto l’80% dei liguri avrà almeno una dose di vaccino

Toti: "Negli ultimi sette giorni sono state 25.762 le prenotazioni per la vaccinazione, settembre sarà determinante per la lotta alla pandemia"

vaccino pfizer

Genova. “Negli ultimi sette giorni sono state 25.762 le prenotazioni per la vaccinazione anti Coronavirus. Il mese di settembre sarà determinante per la lotta alla pandemia visto che in Liguria presto raggiungeremo l’80% della popolazione vaccinata almeno con una dose e questo ci permetterà di trascorrere un autunno in sicurezza, riprendendoci la nostra libertà e tutelando la nostra economia”.

Così il presidente e assessore alla Sanità di Regione Liguria Giovanni Toti sull’andamento della campagna vaccinale.

Il 77,42% della popolazione ha infatti effettuato almeno una dose mentre il 66,29% ha completato il ciclo (116,818 in Asl1, 160.084 in Asl2, 426.800 in Asl3, 84.169 in Asl4, 129.227 in Asl5).

“In Liguria prosegue anche la linea dedicata per gli insegnanti – ha aggiunto il presidente Toti – che potranno recarsi agli hub regionali per effettuare la vaccinazione senza prenotazione. Questi giorni saranno determinanti per permettere alla scuola di ripartire in sicurezza e il buon esempio sta arrivando proprio dai giovani, visto che una delle fasce che si è vaccinata di più è quella tra i 20 e i 29 anni, raggiungendo il 74,17% mentre tra i 12 e i 17 anni il totale dei prenotati è arrivato a 38.568, 446 in più rispetto a ieri”.

Intanto per quanto riguarda l’andamento della pandemia in Liguria sono 120 i nuovi positivi, a fronte di 3.975 tamponi molecolari effettuati nelle ultime 24 ore, ai quali si aggiungono altri 4.782 tamponi antigenici rapidi. L’incidenza media settimanale si attesta a 72 casi ogni 100 mila abitanti (44 Savona, 88 a Spezia, 106 a Imperia, 51 a Genova).