Quantcast
Monitoraggio

Coronavirus, la Liguria supera la soglia di incidenza ma resta in zona bianca

Solo la Sicilia sfonda tutti i parametri e finisce in zona gialla: ecco i dettagli del report ministero-Iss

Turisti a Genova agosto 2020

Genova. La Liguria si conferma in zona bianca nonostante il superamento della soglia di incidenza settimanale con 74 casi ogni 100mila abitanti nella settimana 20-26 agosto. È quanto emerge dalla bozza del report del ministero della Salute e dell’Istituto superiore della sanità con gli indicatori decisionali in base ai quali vengono emanate le ordinanze sui colori delle regioni.

Come anticipato dai dati diffusi giornalmente dall’agenzia nazionale Agenas, la Liguria rispetta entrambe le soglie di occupazione dei posti letto da parte di pazienti Covid, in particolare 5% per l’area medica non critica (soglia di rischio 15%) e 4,4% per le terapie intensive (soglia di rischio 10%) misurate al 24 agosto. Per il passaggio in zona gialla bisognerebbe oltrepassare entrambe le soglie, oltre a quella dell’incidenza settimanale (50 nuovi casi ogni 100mila abitanti).

Situazione che riguarda solo la Sicilia con un tasso di occupazione in terapia intensiva del 12,1%, occupazione posti letto in area medica non critica del 19,4% (contro il 15% di soglia) e incidenza a 7 giorni (20-26 agosto) più alta di tutta Italia con 200,7 casi per 100mila abitanti contro la soglia di 50 (era 155,8 nel monitoraggio scorso). Per l’assegnazione della zona gialla a questa regione manca solo l’ufficialità.

Sono sedici le regioni che superano la soglia dell’incidenza fissata per il tracciamento di 50 casi per 100mila abitanti (tra cui la Liguria) mentre sono il Molise (22,6), la Valle d’Aosta (33,1), la Lombardia (35,4), il Piemonte (36,5) e la Puglia (48,4) le uniche cinque regioni sotto i 50 casi per 100mila abitanti di incidenza. Quattro regioni hanno superato 100 casi di incidenza (Sicilia, Sardegna, Calabria e Toscana). In diminuzione l’incidenza della Toscana da 127,3 della settimana scorsa a 115,4 con tasso di occupazione in area medica del 7,6% e nelle terapie intensive a 7,2%.

A livello nazionale l’incidenza è simile a quella della Liguria, 77 casi per 100mila abitanti, occupazione in area medica al 7,1% e in terapia intensiva 5,4%.

leggi anche
coronavirus
Statistiche
Coronavirus, così in Liguria stanno rallentando i ricoveri: la zona gialla è sempre più lontana
Generica
Report
Liguria indietro sui vaccini per over 50 e giovanissimi, immunizzati sotto la media nazionale
toti vaccino covid
Commento
Toti: “Liguria in zona bianca grazie ai vaccini, è l’unica strada per tornare alla normalità”