Quantcast
Appello

Chiusure autostrade, Lodi (Pd): “Piano tpl e informative ai cittadini, Bucci batta un colpo”

"Serve con urgenza che il Sindaco intervenga, chieda più treni e informi i cittadini della reale situazione"

torrente sturla vegetazione e vipera

Genova. “Il bollettino di guerra di Autostrade per Genova ormai è ufficiale: la tratta tra Pegli e Pra’ sarà interessata dal traffico alternato su un’unica carreggiata per il periodo dal 16 al 25 agosto. Ma pochi sanno che la chiusura del casello di Pra’ in uscita per chi proviene da levante, e l’impossibilità di utilizzare da parte dei mezzi pesanti l’uscita di Pegli, obbligherà gli autotrasportatori ad uscire a Genova Ovest, a Genova Aeroporto o ad Arenzano“, così ricorda Cristina Lodi, consigliera comunale Pd.

“E quindi? Quindici giorni nei quali i cittadini genovesi rischiano di rimanere blindati in città o bloccati nel traffico se tenteranno di andare a lavorare o muoversi verso il Ponente. Serve con urgenza che il Sindaco intervenga, chieda più treni, informi i cittadini della reale situazione, immagini eventuali navette con AMT studiando le abitudini dei genovesi per poterli aiutare a sostenere questa difficilissima realtà”, aggiunge.

“Deve essere fatto di più e lo si può fare – dice Lodi – il sindaco faccia comunicati stampa giornalieri non solo per inaugurazioni ma per puntuali e preventive informazioni in preparazione ai giorni di chiusura. L’organizzazione di un trasporto pubblico d’urgenza suppletivo è cosa doverosa verso soprattutto quei cittadini che per motivi di lavoro o altro non lasceranno la città nella calura estiva. Già sarà una situazione critica per tutti gli autotrasportatori, per cui spero che si attivi la Regione visto l’enorme disagio”.

Più informazioni
leggi anche
Generica
Soluzioni
Caos autostrade dal 16 agosto, Filt Cgil: “Incentivare il ferro e abbandonare l’auto privata”