Quantcast
Reazione

Cani, l’assessore Viale annuncia: “Troppe aggressioni, aumenteremo i controlli sull’uso del guinzaglio”

"Basta animalismo da salotto", dopo il caso dell'ex vicesindaco Balleari azzannato per strada da un quadrupede la giunta Bucci annuncia una stretta

Generico agosto 2021

Genova. La giunta comunale genovese annuncia una stretta nei controlli sull’uso del guinzaglio da parte dei padroni dei cani, soprattutto per quanto riguarda quelli di grossa taglia.

Il pugno duro, che avrà come “braccio armato” la polizia locale, è stato dichiarato dall’assessore alla Sicurezza Giorgio Viale (Lega), dopo l’aggressione da parte di un quadrupede libero nei confronti del consigliere regionale Stefano Balleari, già vicesindaco di Genova.

“Solidarietà al consigliere regionale di FdI Stefano Balleari per l’aggressione subita in pieno centro cittadino da un cane di grossa taglia senza guinzaglio. Sono ormai troppi i casi di aggressione a Genova a persone e animali – dice Viale – basta animalismo da salotto, deve prevalere il buonsenso”.

“Troppe persone, per vezzo o moda, girano con cani di grossa taglia senza applicare le regole necessarie alla sicurezza come l’uso di guinzagli. Chi ama i cani deve rispettare le leggi. La polizia locale intensificherà i controlli e mi impegnerò per aumentare le aree sgambatura cani in città. La sicurezza di persone e animali da compagnia deve essere tutelata”, conclude.

Più informazioni
leggi anche
balleari ferito
Incidente
Stefano Balleari aggredito da un cane: ricoverato con ferite gravi ad un braccio