Quantcast
Che bravo!

Bocciardo, dopo il doppio oro a Tokyo presto un’onorificenza cittadina

Lo annuncia il consigliere con delega allo Sport Stefano Anzalone

FRANCESCO BOCCIARDO

Genova. Dopo il secondo oro alle paralimpiadi per il nuotatore genovese Francesco Bocciardo il Comune di Genova pensa già a un’onorificenza cittadina.

Lo annuncia il consigliere con delega allo Sport Stefano Anzalone: “Guardandolo negli occhi e ascoltando le sue parole ho capito subito che sarebbe riuscito a coronare un sogno. Un ragazzo eccezionale che merita i successi che sta ottenendo e che sono realizzati con tanto lavoro, impegno, tenacia e passione. Dimostra che si possono superare i limiti. Grazie a lui si pone anche l’attenzione su tutto il settore paralimpico della Liguria. Ci sono tanti ragazzi e tante ragazze che possono trovare nello sport uno strumento di socialità e crescita. Proporrò al sindaco di conferirti un’onorificenza cittadina”.

“Francesco è un atleta meraviglioso, un orgoglio per lo sport e per la città – aggiunge il consigliere con delega ai rapporti con il Comitato Paralimpico Vittorio Ottonello – nonché un modello di vita, di virtù, di dedizione e di caparbietà. Una dimostrazione delle capacità di un uomo che si pone un obiettivo. Sono orgoglioso di essere genovese come lui. Qui si allena, qui concilia sport e lavoro ed è la dimostrazione di come si possa raggiungere per ben tre volte, tra Rio e Tokyo, il tetto del mondo. Grazie Francesco e grazie al Comitato Paralimpico genovese e italiano”.

leggi anche
Gian Luigi Mirabile
Good job
Tokyo2020, le Paralimpiadi proseguono nel segno dei genovesi: Gianfilippo Mirabile approda in finale nel pararowing