Quantcast
Non compatibile

Aveva commentato “Uno di meno” alla morte di Gino Strada: espulso il consigliere di Fratelli d’Italia Igor D’Onofrio

Luca Andreol ha formalizzato l'espulsione del consigliere dal gruppo di Fratelli d'Italia del Municipio Medio Levante

Generico agosto 2021

Genova. Il capogruppo di Fratelli d’Italia nel municipio Medio Levante Luca Andreol ha, in pieno accordo con il commissario cittadino Antonio Oppicelli, ufficializzato oggi l’espulsione del consigliere Igor d’Onofrio, “autore del deprecabile commento a mezzo Facebook sulla morte del dottor Gino Strada”.

La notizia dell’espulsione del consigliere arriva attraverso una nota stampa del partito, che ha in questo modo stigmatizzato le parole usate dal consigliere nel commentare la morte di Gino Strada.

“Le parole del consigliere D’Onofrio non sono compatibili con i valori espressi da Fratelli d’Italia e quindi nemmeno stare nel gruppo consiliare del Municipio. Ho formalizzato oggi stesso l’espulsione perché di fronte a certe parole non c’è null’altro da fare” così il dottor Luca Andreol ha commentato la decisione presa.

Più informazioni
leggi anche
Generico agosto 2021
Un altro
Consigliere genovese inneggia (con parole fasciste) alla morte di Gino Strada: “Uno di meno!”
Generica
Il caso
Gino Strada, Bucci condanna le frasi sui social: “Stupide e tese a infangare la memoria”
Generico agosto 2021
Reazioni
Post sulla morte di Gino Strada, il Pd chiede le dimissioni di D’Onofrio: “Bucci si dissoci”
Generico agosto 2021
Il caso
“Gino Strada bruci all’inferno”, dopo la bufera il consigliere Biamonti rassegna le dimissioni
Generico agosto 2021
Bufera
Il consigliere Biamonti: “Gino Strada? Bruci all’inferno”. L’Anpi: “Sia rimosso dall’incarico”
Generico agosto 2021
Addio
È morto Gino Strada, il fondatore di Emergency: l’ultimo progetto con Renzo Piano