Quantcast
Il punto

Autostrade, code in aumento tra Arenzano e Pegli: questa sera sette traghetti in partenza da Genova

Le prossime ore saranno decisive per capire anche se ci sia stato un assestamento negli spostamenti e cosa dovremmo aspettarci per il resto della settimana

code porto imbarchi traghetti

Genova. Se tutto sommato la seconda giornata con la A10 tra Pra’ e Aeroporto a mezzo servizio è andata meglio della prima – ieri si erano raggiunti i 15 chilometri di coda tra Varazze e il ponente cittadino, oggi al massimo “soltanto” 3 con un altro chilometro tra Aeroporto e Pra’ – è presto per tirare un sospiro di sollievo. Questa sera, infatti, sono attese ancora molte auto in direzione di Genova visto che saranno sette, tra le 20 e le 22, i traghetti in partenza dal porto per le isole e il Nord Africa.

Questo significa che, teoricamente, le prossime ore saranno decisive per capire anche se ci sia stato un assestamento negli spostamenti come auspicato dalle istituzioni e da Autostrade, e se magari, nei prossimi giorni si possa sperare in un miglioramento complessivo della viabilità.

Per adesso, secondo le previsioni della stessa Aspi, per la giornata di mercoledì si parla di bollino rosso (tempi di percorrenza molto al di sopra della media) per la A10 tra Genova e Savona dalle 7 alle 21 per quanto riguarda la direttrice ponente – levante, e dalle 7 alle 19 per quanto riguarda quella da levante a ponente.

La chiusura della carreggiata direzione levante della A10 per i cantieri di manutenzione urgente della galleria Provenzale comporta, come noto, da Genova Aeroporto a Genova Pra’ il traffico su una unica corsia per senso di marcia. Inoltre sono chiusi i caselli di Pegli e Pra’ provenendo da Genova.

Le modalità di gestione della viabilità sono le stesse della giornata di ieri: un’ordinanza del Comune di Genova obbliga i tir con destinazione fuori città a passare comunque in autostrada, per evitare di far esplodere anche il traffico cittadino.

Rispetto alle ultime ore quella che potrebbe essere una buona notizia è il possibile – salvo imprevisti – anticipo della conclusione di questa fase di lavori. Secondo Autostrade le centine da allestire nel tunnel Provenzale, paratie per consentire di lavorare senza chiudere del tutto la galleria, potrebbero essere pronte per la fine di domenica anziché il 25 agosto.