Quantcast
Lavori conclusi

Autostrada A10, riaperta la tratta tra Genova Aeroporto e Pra’: via al week end di controesodo fotogallery

Lavori conclusi con 5 giorni di anticipo anche grazie al superlavoro dei tecnici Pavimental, ma a breve sono previsti altri cantieri impattanti

Generico agosto 2021

Genova. E’ stato regolarmente riaperto alle 6 di stamattina il tratto autostradale della A10 compreso tra i caselli di Genova Aeroporto e Genova Pra’, oggetto dall’alba di lunedì di un imponente scambio di carreggiata per lavori non rinviabili in alcune gallerie.

Il cantiere, che nel primo giorno di stop aveva provocato 15 chilometri di coda (notevolmente ridotta nelle successive giornate), è stato chiuso anticipatamente grazie al superlavoro degli operai di Pavimental. Centoventi le persone che hanno lavorato h24 al maxi cantiere.

“Se possiamo riaprire con cinque giorni di anticipo rispetto a quanto era stato stabilito – ha detto Italo Menegola, direttore tecnico di Pavimental – lo dobbiamo soprattutto alle maestranze che hanno fatto enormi sacrifici. In più siamo riusciti a ottimizzare le lavorazioni secondo uno schema che verrà ripetuto in altre occasioni”.

Le lavorazioni sulla A10 hanno riguardato l’installazione di alcune céntine (speciali anelli di acciaio collocati a rinforzo della volta della galleria) nella galleria Provenzale e nelle gallerie Di Pra’ e Torrazza, dove è stato demolito il rivestimento interno e sostituito con un materiale performante.

Se il week end di controesodo al momento è salvo il programma di manutenzione delle gallerie in A10, A12, A26 e A7 (quindi su tutto il nodo genovese, ndr) non finisce certo con questo cantiere, così come stabilito dall’accordo tra Mims, Regione Liguria e Comune di Genova.

“Andremo avanti – ha concluso Menegola – cercando il più possibile di essere invisibili e tenendo conto delle esigenze dettate dagli impegni internazionali della città di Genova e dei flussi di traffico. L’80% dei lavori verranno eseguiti in notturna ma ci sarà bisogno ancora di creare scambi di carreggiata se le esigenze tecniche ci obbligheranno a farlo. Sempre però coordinandoci con le istituzioni locali e con il ministero cercando di creare il minor disagio possibile”.

Dopo il sospiro di sollievo temporaneo, quindi, i disagi per gli automobilisti liguri non sono purtroppo finiti.

Più informazioni
leggi anche
code a26 rientri
Controesodo
Autostrade, giornata da bollino rosso per i rientri. Prime code in A26, in serata occhi puntati su A10 e A12