Quantcast
Sanità

Vaccino Covid, Toti: “Record di 104mila dosi in una settimana, al via tre altre open night”

Dall'8 agosto all'hub di San Benigno sarà attiva una linea dedicata per la vaccinazione della fascia tra 12 e 17 anni. Da domani le prenotazioni

Toti vaccino covid

Genova. “Dopo le importanti adesioni dei liguri alle open night, che ci hanno permesso di raggiungere il record di 104.000 vaccinazioni in una settimana, nella nostra Regione sono in programma altre tre sere in cui sarà possibile vaccinarsi senza prenotazione nei vari hub sia per la prima sia per la seconda dose” così il governatore Giovanni Toti alla vigilia della sesta Open Night organizzata da Regione Liguria.

“La maggior parte delle persone liguri ha compreso la fondamentale importanza della vaccinazione, un dovere civico per tutti, per proteggere noi stessi e gli altri. Quella delle Open Night si è rivelata una formula vincente per convivere gli indecisi; un passo importante verso l’obiettivo finale che è quello di arrivare alla vaccinazione di massa per sconfiggere definitivamente il virus”, continua.

Le Open Night si svolgeranno in Asl1, Asl3, Asl4, Asl5 domani, lunedì 26, mercoledì 28 e venerdì 30 luglio dalle ore 19 alle ore 22, mentre in ASL2 si svolgeranno lunedì, mercoledì e giovedì dalle ore 20 alle ore 23.

Sarà possibile effettuare le seconde dosi di Pfizer se la prima dose è stata fatta almeno 21 giorni prima (fino ad un massimo di 42 giorni), Moderna se la prima è stata fatta almeno 28 giorni prima (fino ad un massimo di 42 giorni) o effettuare la vaccinazione eterologa.

Infatti le persone con meno di 60 anni che abbiano fatto AstraZeneca potranno anticipare la seconda dose con Pfizer/Moderna se hanno ricevuto la prima da almeno 8 settimane (fino ad un massimo di 12 settimane).

Dall’8 agosto all’hub di San Benigno sarà attiva una linea dedicata per la vaccinazione della fascia tra 12 e 17 anni e da domani sarà possibile prenotare sul portale prenotovaccino.liguria.it con la possibilità di somministrate 1000 vaccini al giorno. La platea potenziale è di circa 35 mila persone nella sola Asl3.

Più informazioni