Quantcast
Come funziona

Vaccini: ecco quando, dove e chi può anticipare la seconda dose a Genova

Le serate sono quelle di mercoledì 21, giovedì 22 e venerdì 23 luglio dalle ore 19 alle ore 22

vaccino hub fiera

Genova. Per garantire una maggiore copertura dal virus e dalle sue varianti a chi sta ancora aspettando di vaccinarsi e a chi deve fare la seconda dose, la Regione Liguria ha deciso di organizzare tre nuove open night

Le serate sono quelle di mercoledì 21, giovedì 22 e venerdì 23 luglio dalle ore 19 alle ore 22 all’hub della Asl3 alla Fiera del mare oppure al hub di Chiavari

Durante le tre serate sarà possibile fare senza prenotazione la prima dose del vaccino Pfizer o anticipare la seconda dose:

Pfizer: se la prima è stata fatta almeno 21 giorni prima (fino ad un massimo di 42 giorni)

Moderna: se la prima è stata fatta almeno 28 giorni prima (fino ad un massimo di 42 giorni)

– Vaccinazione eterologa: le persone con meno di 60 anni che hanno fatto AstraZeneca possono anticipare la loro seconda dose di Pfizer/Moderna se hanno ricevuto la prima da almeno 8 settimane (fino ad un massimo di 12 settimane)

“Rispetto alle scorse settimane – spiega il presidente della Regione Liguria e assessore alla Sanità Giovanni Toti – oggi, di fronte ad una maggiore disponibilità di vaccini e alla necessità di arginare la diffusione delle varianti del Covid-19, riteniamo giusto agire su due fronti, da un lato incentivando chi non avesse ancora prenotato il vaccino a recarsi nei nostri hub durante le prossime open night per essere vaccinato senza dover prenotare e con la certezza della seconda dose Pfizer a 21 giorni dalla prima (28 in caso di Moderna). Dall’altro, consentendo a chi lo desidera di anticipare il richiamo, pur nel rispetto della tempistica indicata a livello nazionale. L’immunizzazione con entrambe le dosi di vaccino infatti mette infatti in sicurezza anche contro le varianti, che si stanno diffondendo in Italia e nel mondo. La Liguria risulta una delle regioni con il più basso indice di contagio ma – conclude Toti – non dobbiamo abbassare la guardia e, anzi, dobbiamo correre e vaccinarci tutti per sconfiggere definitivamente la pandemia”.

Più informazioni