Quantcast
Posizione

Toti: “Sì al green pass per ristoranti e mezzi pubblici, chi non si vaccina paghi le conseguenze”

Anche l'Italia guarda al modello francese, il governatore ligure: "Sono contrario alle imposizioni, ma serve uno sprone per la campagna"

Genova. Sì al green pass per bar, caffè, ristoranti, ma anche mezzi pubblici, treni e aerei per spingere le vaccinazioni e ridurre il rischio di contagio. Lo dice il presidente ligure Giovanni Toti mentre il commissario Francesco Paolo Figliuolo apre alla possibilità di seguire il modello annunciato dal presidente francese Emmanuel Macron.

“Sono molto d’accordo con quello che ha fatto la Francia – ha commentato Toti a margine di una conferenza stampa -. Se non si vuole proporre un obbligo vaccinale per talune categorie, quantomeno si agevoli la volontà delle persone dando la possibilità ai vaccinati di condurre una vita normale e chi invece sceglie, a mio modo di vedere sbagliando molto per sé stesso e per la collettività, di non usufruire di quanto la scienza mette a disposizione ovviamente ne pagherà le conseguenze in termini di qualità della propria vita. È una legittima decisione”.

“Io sono sempre stato contrario alle imposizioni e ai divieti, tuttavia in una situazione così complessa è giusto qualche sprone a far andare avanti la campagna vaccinale che ha raggiunto numeri importanti – ha proseguito Toti -. Il risultato ottenuto è buono. La circolazione tra i giovanissimi sta tornando a crescere e questo dovrebbe consigliarci di incentivare le categorie più restie a vaccinarsi con una serie di azioni come quelle messe in campo dalla Francia. Se il governo italiano lo farà, saremo pronti a farlo convintamente anche noi”.

A favore di questa soluzione anche l’infettivologo genovese Matteo Bassetti: “In Francia scatta l’obbligo vaccinale per I sanitari e da agosto non potrai più andare al ristorante, al bar, sul treno, sul pullman o al cinema e a teatro senza essere vaccinato o avere un tampone negativo. Dal 21 agosto vale per tutti quelli che hanno più di 12 anni. Guardiamo e impariamo! Nel calcio siamo campioni d’Europa e nella gestione della pandemia e del green pass? Non ci saremmo nemmeno qualificati”.

Il presidente Toti rivolge poi un appello ai giovani che “oggi hanno una vita sociale più intensa e sono meno coperti dalla vaccinazione: devono capire che la loro libertà, la possibilità di tornare a scuola a settembre incontrando i loro compagni tornando ad una vita normale passa assolutamente attraverso i vaccini. Per questo, è soprattutto per loro che abbiamo pensato alle prossime open night in programma giovedì 15 e anche la prossima settimana”.

Giovedì 15 luglio, Open night di per la vaccinazione ad accesso libero, senza prenotazione (dalle 19 alle 23):
ASL 1 – Palasalute di Imperia e Palafiori di Sanremo
ASL 2 – Terminal Crociere di Savona
ASL 3 – Hub Fiera del Mare di Genova
ASL 4 – Auditorium San Francesco di Chiavari
ASL 5 – Centro Sociale di Ceparana

leggi anche
giovanni toti treno
Richiesta al governo
Variante Delta e nuove restrizioni, Toti: “Chiusure irricevibili, l’Rt si calcoli in base alla pressione ospedaliera”
toti festa euro 2020
"basta paura"
Euro 2020, Toti difende i festeggiamenti: “Non vaccinarsi è un male assoluto”
figliuolo bus green pass
Strategia
Green pass per ristoranti e bus: Figliuolo guarda alla Francia per spingere i vaccini
manifestazione ristoratori 22 marzo
Niet
Green pass per andare al bar, il no dei ristoratori: “Non chiederemo i documenti ai nostri clienti”
Generica
Come sarà
Scontro sul green pass: ipotesi obbligo per palestre e discoteche, nei ristoranti solo al chiuso
vaccino hub fiera
Novità
Vaccino, Toti: “Dalla prossima settimana in Liguria open day anche per la seconda dose”