Rapina a mano armata in una parafarmacia, in manette coppia di fidanzati: a tradirli un bacio di incoraggiamento - Genova 24
A certosa

Rapina a mano armata in una parafarmacia, in manette coppia di fidanzati: a tradirli un bacio di incoraggiamento

Il tentativo non era riuscito grazie all'audacia della giovane commessa

Genova. Sono stati traditi da un bacio che si sono scambiati poco prima di entrare in azione i due fidanzati arrestati dalla squadra mobile di Genova per una tentata rapina avvenuta all’interno della parafarmacia Il Girasole a Certosa.

La mattina del 6 giugno, un uomo completamente travisato ed armato di una pistola, si era introdotto all’interno dell’esercizio commerciale, intimando alla commessa di consegnargli il denaro, minacciandola con l’arma che portava.

Mentre il rapinatore spintonava la giovane commessa verso la cassa, puntandole addosso l’arma, questa la ragazza aveva coraggiosamente agguantato un disinfettante spray e lo aveva spruzzato sul viso del rapinatore che, colto di sorpresa, era scappato.

La ricostruzione fornita dalla vittima e l’analisi delle riprese delle telecamere di sorveglianza interne al negozio sono state utili per comprendere che il rapinatore avesse un complice che l’aspettava fuori e che tale complice fosse la compagna.

L’analisi dei video ha permesso di ricostruire tutta la fase precedente la rapina, quando la coppia, giunta nei pressi del locale, ha fatto dei sopralluoghi, e dopo aver deciso di mettere a segno il colpo, l’uomo ha indossato abiti scuri e travisamenti del volto consegnati dalla fidanzata che, prima di allontanarsi gli ha dato un amorevole bacio di incoraggiamento.

I due fidanzati, lui marocchino e lei italiana, sono stati arrestati su ordianza del Gip per tentata rapina e porto abusivo di armi.