Quantcast
Stallo

Studenti bloccati a Malta, tra loro anche alcuni liguri: sale a 150 il numero dei positivi al Covid

Nessuno di loro sarebbe in condizioni di malattia considerabili gravi

Generica

Genova. Sono 8 gli studenti liguri rimasti bloccati a Malta, tutti originari dell’imperiese, a seguito dello scoppio di un focolaio di Covid19 probabilmente veicolato dalla variante Delta del Virus: tutti sarebbero in buono stato di salute e non si segnalano casi gravi.

“Ho ricevuto un nuovo aggiornamento dal ministro degli Esteri Luigi Di Maio che sta seguendo la situazione degli italiani bloccati a Malta, tra cui alcuni studenti imperiesi – ha riferito il presidente di Regione Liguria Giovanni Toti – Al momento il numero delle persone positive, secondo l’Ambasciata Italiana che ha fatto un sopralluogo negli hotel, sembra sia assestato a 150 persone, un numero che potrebbe però non essere ancora definitivo”.

“I ragazzi comunque sono stati visitati per verificare le loro condizioni di salute, che è buona, e anche la qualità degli alloggi predisposti. Non ci sono state segnalate criticità sostanziali – continua il governatore – L’ambasciata italiana è sempre in contatto telefonico con i familiari e gli studenti”.

Attiva la Farnesina che è in continuo contatto con le autorità locali e che ha provveduto a visitare i ragazzi: nelle prossime ore saranno dati nuovi aggiornamenti anche se non è ancora chiaro quali potrebbero essere le tempistiche per il loro rientro.