Quantcast
Come niente fosse

Sposi francesi in viaggio di nozze in Liguria rubano una bicicletta da 700 euro: denunciati

L'avevano presa per tornare più velocemente a Cavi di Lavagna, poi l'hanno abbandonata per strada

Due ricettatori di biciclette denunciati dai carabinieri di Millesimo

Sestri Levante. Una coppia di cittadini francesi, marito e moglie di 26 e 33 anni in viaggio di nozze, è finita nei guai dopo aver rubato una bicicletta di marca Bottecchia del valore di circa 700 euro da un furgone parcheggiato in località Sant’Anna, tra Lavagna e Sestri Levante. I due sono stati denunciati dai carabinieri di Lavagna.

I militari, grazie all’analisi delle immagini registrate dalle telecamere di Sestri Levante e Lavagna, hanno identificato gli autori del furto e recuperato la bicicletta che è stata restituita al legittimo proprietario, il quale nel frattempo aveva sporto denuncia.

I militari, nella circostanza, hanno accertato che si era trattato di un furto d’uso. I due transalpini, infatti, avevano rubato la bici solo per raggiungere più velocemente la casa dove si trovavano in vacanza a Cavi di Lavagna, e una volta arrivati l’avevano abbandonata lungo la strada.

Denunciato per furto anche un 56enne di Lavagna, identificato quale autore del furto di un braccialetto antizanzare del valore di 18 euro circa, rubato il 21 luglio dagli espositori di una farmacia.

L’uomo, dopo aver pagato regolarmente alcuni prodotti, credendo di passare inosservato, ha afferrato la confezione del braccialetto, l’ha occultata ed è uscito dal negozio come se niente fosse. Ma l’occhio elettronico dell’impianto di videosorveglianza attivo all’interno della farmacia lo ha colto sul fatto. I carabinieri dopo aver ricevuto la denuncia lo hanno identificato e denunciato alla Procura. Il lavagnese, pentito, davanti alla contestazione, ha pagato il maltolto di tasca propria.