Quantcast
A caldo

Sampdoria, Roberto D’Aversa commenta un avvio da brividi in campionato

L'allenatore non si fa scoraggiare da un debutto ostico e spera nel ritorno del pubblico nei derby

antonio cincotta, massimo ferrero, roberto d'aversa, carlo osti

Partire con un calendario in discesa, fare punti e poi affrontare squadre più attrezzate con “le spalle coperte” sarebbe il modo migliore per approcciare il campionato. Alla Sampdoria questa possibilità è stata preclusa dal calendario, così come d’altro canto non corre il rischio di dover sfidare le tante big con il fardello di passi falsi contro dirette rivali.

La strada dunque da percorrere sarà cercare di uscire indenni da un avvio di fuoco per evitare di trovarsi con una classifica precaria e una condizione mentale non ottimale nelle partite alla portata. Lo scenario migliore vedrebbe una Samp imporsi a sorpresa nelle prime giornate e forte dei tanti punti conquistati lanciarsi verso posizioni  importanti in classifica.

Le prime giornate in casa vedranno i blucerchiati di fronte al Milan, all’Inter e al Napoli. Tris da brividi, ma neanche le prime tre trasferte saranno da meno. Eccezion fatta per l’Empoli neopromosso, Quagliarella e compagni se la vedranno contro Sassuolo e Juventus lontano da Marassi. Per guardare il bicchiere mezzo pieno, le big a inizio campionato sono sempre in fase di rodaggio e con i nazionali aggregati al resto della rosa da pochi giorni.

Mister Roberto D’Aversa non si sbilancia troppo – come costume tra dirigenti e allenatori in questi casi – in occasione dell’intervista rilasciata all’ufficio stampa della società: “Massimo rispetto per qualunque avversario ma andremo in campo per cercare di vincere ogni partita. La difficoltà del campionato italiano non esce fuori nella singola sfida ma nel percorso, ben venga misurarci subito contro quelle squadre che sulla carta possono essere anche più forti di noi. Il Milan fa parte del mio cuore, sono cresciuto nel settore giovanile rossonero. Un impegno stimolante come sono le tre prime gare in casa. Difficile ma stimolante”.

Sul calendario asimmetrico e sulla stracittadina, commenta: “Una novità, che però usano già da tempo in Premier League, i commenti li terremo per la fine del campionato. I derby si aspettano tutto l’anno, l’auspicio è che possa tornare il pubblico”.

 

leggi anche
Sampdoria Vs Parma
Partenza in salita
Serie A 2021-2022, tutte le partite della Sampdoria