Quantcast
Amichevole di verifica

Sampdoria, buona anche la seconda, mister D’Aversa (11-1)

Bene il tandem Quagliarella e Gabbiadini nel primo tempo, come pure Torregrossa (tripletta) nella ripresa

Sampdoria Vs Udinese

Temù. Comincia a delinearsi il 4-2-3-1 di D’Aversa, con interpreti che (aspettando i rientri dalle ferie dei Nazionali), danno già un’idea di che tipo di calcio cercherà di proporre il nuovo tecnico.   Alquanto apprezzabile la disposizione tattica di Gabbiadini. alle spalle di Quagliarella, che consente a Manolo di assumere la doppia veste di suggeritore e finalizzatore… ed infatti il tandem mette a segno un poker, suddividendosi la posta e lasciando spazio anche a Thorsby per iscrivere il suo nome nella ‘manita’ (5-0) con cui la Samp chiude il primo tempo.

Gli undici cambi effettuati nell’intervallo hanno dato vita ad una ripresa con più goal (6-1, il parziale), ma meno verve da parte dei nuovi interpreti, che forse avrebbero dovuto mettere maggior ‘garra’ per ribaltare alcune preferenze del mister, che di stanno evidenziando… Il più in palla si è dimostrato Torregrossa (autore di una tripletta, cui va aggiunta una doppietta di Caprari ed una rete di Bonazzoli).

Queste le formazioni e le azioni da goal:

Audero (Ravaglia); Depaoli (Leris), Ferrari (Trimboli), Murillo (Rocha), Augello (Murru); Thorsby (Askildsen), Adrien Silva (Yepes Laut); Candreva (La Gumina), Gabbiadini (Bonazzoli),Verre (Caprari); Quagliarella (Torregrossa).

Al 16° Quagliarella, in semirovesciata su cross di Candreva, insacca la rete dell’1-0.

Al 21° Verre per Gabbiadini, che si accentra e col suo magico mancino infila in porta la palla del 2-0.

Al 33° il portiere Bertolani si oppone due volte a Quagliarella, che invece di provare il terzo consecutivo tentativo, fa l’assist a Thorsby (3-0).

Al 41° Gabbiadini la mette in verticale per Quagliarella, che non si fa pregare a mettere a segno la sua doppietta giornaliera (4-0).

Al 45° una triangolazione Quagliarella/Thorsby/Gabbiadini, mette in porta Manolo per il 5-0.

Seconda frazione di gioco:

Al 48° su lancio di Murru, Bonazzoli bissa il goal (dalla parte opposta) con cui Quagliarella aveva aperto le segnature (6-0).

Al 50° pregevole goal di Torregrossa, che stoppa di petto e poi fa il pallonetto a scavalcare il portiere (7-0).

Al 52° ecco il goal della bandiera del Castiglione: Ekubah elude Trimboli (inopinatamente schierato come difensore centrale) e supera Ravaglia (7-1).

Al 60° cambio stretto Caprari/Bonazzoli/Caprari e palla appoggiata in rete dall’ex Pescara (8-1).

Al 61° bis di Caprari, su perfetta imbucata di Torregrossa (9-1).

Al 65° ancora in rete Torregrossa, che infila il portiere Cavicchioli sul palo lontano  (10-1).

Al 68° l’ex centravanti del Brescia mette a segno la tripletta con la specialità della casa: gran colpo di testa, con stacco imperioso, su corner di Caprari (11-1).

Buona anche la seconda, mister d’Aversa.