Quantcast
Cronaca

Rubavano catalizzatori per estrarre metalli preziosi: denunciati due palermitani, bloccati al terminal traghetti con un bottino da 50 mila euro

Avevano 103 catalizzatori, da cui estrarre rodio, platino e palladio.

Generico luglio 2021

Santa Margherita ligure. Il 15 luglio, presso la stazione carabinieri di Santa Margherita Ligure, numerosi proprietari di autocarri Piaggio “Porter”, hanno denunciato il singolare furto dei catalizzatori dei propri veicoli. Le indagini, immediatamente avviate dai militari, hanno consentito di individuare due uomini a bordo di un’auto, successivamente identificati in due palermitani pregiudicati, rispettivamente di 30 e 38 anni, che nella notte avevano asportato dai veicoli la parte della marmitta contenente il catalizzatore.

I catalizzatori venivano trattati in modo da estrarre le piccole quantità di metalli preziosi contenute come rodio, palladio e platino

I veicoli “porter”, per l’altezza dal suolo e la posizione del sistema di scarico, erano sicuramente tra i veicoli che meglio si prestavano all’asportazione del catalizzatore, operazione nella quale i due malfattori denunciati erano diventati particolarmente abili: in soli 9 minuti riuscivano a separare meccanicamente il catalizzatore dal resto dell’impianto.

I due palermitani sono stati fermati al Terminal traghetti e denunciati per ricettazione mentre stavano per impbarcarsi con i carico che avrebbe fruttato circa 50 mila euro di guadagni grazie a 103 catalizzatori rubati anche nelle zone di La Spezia, Varazze, Lavagna, Rapallo, Sestri levante e Albissola.

.