Quantcast
Tutto è bene...

Ricostruzione porto di Rapallo, Bagnasco: “Accordo tra privati e regia regionale per ritiro del ricorso”

Inizialmente Fincantieri aveva annunciato un ricorso al presidente della Repubblica

Generica

Rapallo. Il ritiro del ricorso da parte di Fincantieri sulla ricostruzione del porto Carlo Riva di Rapallo è ormai cosa nota.

Il ricorso al presidente della Repubblica era stato presentato l’anno scorso contro l’assegnazione dei lavori per il rifacimento della diga di Rapallo alla società di Bizzi & Partners. Inizialmente Fincantieri aveva annunciato il coinvolgimento della propria controllata Infrastructure nell’operazione, invece poi le cose stavano andando diversamente, come aveva spiegato anche il Movimento 5 Stelle in una nota.

Il sindaco Carlo Bagnasco puntualizza come sono andate le cose a margine di una conferenza stampa: “È un’opera faraonica, molto complessa, c’è stata una transazione da parte delle amministrazioni, in cui Regione Liguria è stata protagonista, e rapporti tra privati. Oggi l’obiettivo è raggiunto, non essendoci più contenziosi i lavori possono iniziare. Come amministratore non posso che essere contento. Li accordi tra i privati non li so. L’importante è che entro un anno e qualche mese riavremo il porto”.

Secondo Bagnasco il punto di forza dell’accordo sta proprio nella “scelta politica di fare un’apertura e trovare un soggetto o dei soggetti che se ne occupassero in modo da non avere più contenziosi”.