Polizia di Stato, il sindacato Sap: “In Liguria organici sguarniti, servono uomini e mezzi” - Genova 24
La situazione

Polizia di Stato, il sindacato Sap: “In Liguria organici sguarniti, servono uomini e mezzi”

Dalla stradale alle questure alla Polfer, il sindacato: "pronti a mobilitarci"

polizia stradale

Genova. Assegnare personale ai vari uffici della Polizia della Liguria, poiché nettamente sguarniti rispetto all’organico previsto. Lo ha chiesto più volta il sindacato di polizia Sap ma finora la richiesta “è rimasta lettera molta”.

“La Polizia Stradale – ricorda il Sap – versa in una cronica carenza di uomini: gli organici sono nettamente inferiori (per la sola Liguria –circa 70 unità: 35 pattuglie in meno – rispetto all’organico previsto, che individuava tale organico per un parco veicolare che da allora si è ormai triplicato” e con una situazione di emergenza dovuta ai cantieri nota a tutto il Paese.

“Anche quest’anno, in occasione del tradizionale esodo estivo, ci siamo trovati di fronte all’ennesima emergenza annunciata, con pattuglie costrette a vigilare tratte di cento (100) chilometri nelle autostrade liguri, alle prese pure con dozzine di stranieri che ciclicamente si nascondono all’interno dei veicoli industriali per poi incamminarsi sull’autostrada generando gravi pericoli alla sicurezza verso il confine di Stato. Tutto questo distoglie ulteriori già esigue risorse, che vengono spesso coadiuvate dalle pattuglie destinate alla viabilità ordinaria, lasciando anche le strade statali spesse volte prive di vigilanza” denuncia il sindacato.

Nelle Questure “cambia l’orchestra ma la musica resta la stessa. I Commissariati e le varie Divisioni delle Questure sono fortemente sotto organico, il tutto a discapito del cittadino costretto a lunghe attesa prima di riuscire ad accedere ai vari Uffici per effettuare denunce e pratiche amministrative e con gravi ripercussioni sulla sicurezza dell’intero territorio provinciale”. in difficoltà anche la Polfer ”alle prese con la ripresa del “turismo del mare” si trova, con personale ridottissimo e di età in molti casi superiore ai cinquant’anni, a gestire difficili problematiche di ogni tipo specie durante il fine settimana”.

Il sindacato si dice pronto a organizzare iniziative a tutela dei poliziotti e dei cittadini

Più informazioni