Pesca sulla diga del porto di Genova, messa in sicurezza conclusa: può riprendere - Genova 24
Passione

Pesca sulla diga del porto di Genova, messa in sicurezza conclusa: può riprendere

Dopo oltre un anno arrivano i nulla osta ufficiali. Lodi (Pd): "Un armatore ha dato disponibilità a riprendere in mano il servizio"

Diga foranea

Genova. Ottime notizie per il settore della pesca sportiva a Genova. Arrivano dall’amministrazione comunale genovese che, sollecitata dall’interpellanza rivolta alla giunta da Cristina Lodi (Pd), informa dell’incontro con Autorità di Sistema Portuale per verificare le condizioni per il ripristino del servizio di battellaggio sulla Diga di Genova e riprendere le attività di pesca sportiva presso la Diga stessa.

“Alla giunta avevo chiesto proprio questo – interviene la consigliera comunale del PD – , considerato che il servizio di pesca ricreativa e sportiva effettuato dalla Cooperativa Battellieri è fermo da oltre un anno, a causa del protrarsi dei lavori di messa in sicurezza dei punti di accosto del battello nelle zone di pesca consentita ubicate sulle dighe. Ora Autorità di Sistema Portuale dichiara di aver ultimato la messa in sicurezza delle criticità presenti sulla Diga che quindi può essere nuovamente messa a disposizione dei pescatori”.

La giunta informa, inoltre, che alla riunione è intervenuto anche un armatore, il quale ha manifestato la sua disponibilità a ripristinare il servizio di trasporto per la Diga e che, a tal proposito, si sarebbe attivato quanto prima con la Capitaneria per ottenere tutte le autorizzazioni necessarie a svolgere il servizio di battellaggio”.

“L’impegno della giunta è quello di monitorare i prossimi passaggi ma lo farò anche io” conclude la consigliera Lodi.

leggi anche
Diga foranea
è il momento
Sulle dighe di Genova non si pigliano pesci da oltre un anno, protesta dei tremila appassionati e dell’indotto