Pantene e Chiara Ferragni per l'imprenditoria femminile - Genova 24
Informazione Pubblicitaria

IncentivItalia

Forti insieme

Pantene e Chiara Ferragni per l’imprenditoria femminile

L’azienda leader nel commercio di shampoo e la famosa imprenditrici lanciano l’iniziativa “Forti Insieme” a sostegno delle donne imprenditrici

Generico luglio 2021

Sono molte le iniziative a sostegno dell’imprenditoria femminile che stanno prendendo piede in questo ultimo periodo; una delle più interessanti e che sta ottenendo grande interesse è sicuramente, vista anche la grande rilevanza mediatica dei soggetti promotori, quella proposta dall’azienda Pantene in collaborazione con Chiara Ferragni. Si tratta di una call che intende premiare le migliori Idee proposte da team composti da almeno il 50% di donne che abbiano intenzione di avviare una start up.

Abbiamo contattato la nostra esperta in materia di bandi per aziende e CEO di Incentiviitalia Claudia Ghiso per parlarci di questa iniziativa e conoscere il suo pensiero a riguardo: “Essendo una donna imprenditrice con un team di lavoro totalmente femminile non posso che apprezzare iniziative di questo tipo; non appena ho saputo di questa collaborazione ho acquistato subito uno stock di prodotti Pantene by Chiara Ferragni in edizione limitata da regalare a tutte le mie dipendenti per sostenere il progetto e contribuire a darne visibilità; Il ricavato della vendita di questi prodotti in edizione limitata verrà destinato, appunto, all’iniziativa Forti Insieme”.

Dal 6 luglio fino al 20 settembre le aziende con prevalenza femminile all’interno del proprio team possono inviare le loro candidature attraverso il portale dedicato e partecipare alla call che potrebbe fare ottenere un contributo a fondo perduto che può variare a seconda dei premi assegnati (massimo 3) per un totale di 75.000 euro.

“Aldilà dell’entità e della forma del contributo, il vero senso dell’iniziativa è quello di dare visibilità ad un tema importante come quello della parità di genere e sostenere lo sviluppo dell’imprenditoria femminile; in Italia, ad oggi, solo il 28 % dei manager sono donne e l’obiettivo è quello di fare crescere questa percentuale nel minor tempo possibile. Purtroppo nel nostro paese esistono ancora troppi preconcetti su questo tema ed iniziative come questa possono aiutare a superare questo ostacolo. Il fatto che aziende ed imprenditori importanti facciano da portavoce per sensibilizzare l’opinione pubblica su questo importante tema e certamente di buon auspicio per il futuro” conclude Claudia Ghiso.