Quantcast
Sport

Pandev compie gli anni e intende regalarsi ancora il pubblico del Genoa, qualcuno spera fino al 2033

La volontà è giocare ancora con il pubblico sugli spalti al "Ferraris", qualche tifoso desidera blindarlo all'infinito

Genoa Vs Benevento

Goran Pandev spegne oggi trentotto candeline. Un momento magico per l’attaccante macedone che parrebbe l’ideale per salutare da vincente il mondo del calcio. Un tipo di chiusura che molti cercano per lasciare un ricordo positivo della propria carriera. Non è questo il caso però.

Pandev ha nel novembre scorso segnato il goal che ha consentito alla Macedonia di qualificarsi a Euro 2020. Ha poi realizzato la prima rete della Macedonia del Nord agli europei, nella sconfitta per 3 a 1 contro l’Austria, diventando così il secondo marcatore più anziano all time della competizione. In patria è dunque un eroe nazionale.

Parlando della carriera a livello europeo, Pandev ha conquistato cinque volte la Coppa Italia, un campionato italiano, due supercoppe italiane, una Champions League, un mondiale per club, un campionato turco e una coppa di Turchia. Insomma, la collezione di trofei è ben nutrita e sarebbe stato difficile fare meglio conquistando titoli con una nazionale tra le meno attrezzate d’Europa. L’ultima parte di carriera del macedone è stata con i rossoblù, stagioni spesso sofferte con salvezze ottenute per il rotto della cuffia. Anche in questo caso, Pandev è spesso risultato un fattore determinante.

Gli elementi per un addio senza macchia ci sarebbero tutti, ma, secondo quando riportato nei giorni scorsi da Sky Sport, Pandev sarebbe intenzionato a proseguire ancora un anno perché desideroso di chiudere il suo percorso da giocatore acclamato dal pubblico di Marassi. Un messaggio d’amore per il mondo rossoblù che travalica l’eventuale timore di non chiudere con il lieto fine una gloriosa carriera. Viste le ultime annate e un mercato non molto pimpante la squadra potrebbe anche quest’anno faticare per salvarsi.

Una notizia che non può che essere accolta con piacere da una tifoseria che nelle stagioni scorse ha spesso visto in Pandev una delle poche certezze, anche per colpa del tourbillon di giocatori che a ogni sessione di mercato giungono o salutano il club rossoblù. Voglia di una “never ending story” e poca fiducia nel futuro che probabilmente hanno spinto qualche genoano particolarmente ironico a modificare la pagina Wikipedia dedicata a Pandev, inserendo il 2033 come data di fine rapporto con il Genoa.

Goran Pandev resta al Genoa
Più informazioni