Quantcast
Sport

Negli Stati Uniti? No, le brave cheerleader sono a Genova!

La Polisportiva Borghetto 1867 di Genova Rivarolo ha vinto tre titoli italiani e ha ottenuto un secondo posto

Cheerleading a Borghetto

Dici cheerleader e pensi a ragazzine americane tifose di una qualche squadra di basket di un non meglio definito college. Immagine tipica dei film per teenager made in USA. Ecco, non è proprio così.

L’attività di cheerleading nasce negli Stati Uniti a cavallo tra il XIX e il XX secolo. All’inizio consisteva semplicemente nell’organizzare il tifo per la propria squadra ed era un’attività prettamente maschile (in inglese il verbo “to cheer” significa appunto tifare ed esultare). L’elaborazione delle coreografie e l’inserimento di gesti atletici attinenti a discipline affini al mondo della danza e della ginnastica hanno presto trasformato questa attività in uno sport. In Italia, la prima squadra di cheerleading competitivo è stata la Cheerdance Millennium di Gropada (Trieste), che ha iniziato la sua attività nel 2003. Stando alle ultime notizie, questo sport pare in predicato di diventare disciplina olimpica nei prossimi anni.

Venendo alla Liguria, spicca in questa disciplina definibile del “futuro”, perlomeno in Europa, la Polisportiva Borghetto 1867 di Genova Rivarolo. Le atlete del sodalizio genovese hanno infatti ottenuto risultati di prestigio in occasione dei Campionati italiani organizzati dalla Federazione italiana danza sportiva che si sono conclusi lo scorso 24 luglio. Giornata conclusiva che ha visto protagonista proprio questa attività sportiva forse ancora poco conosciuta ai più. Le gare sono state Cheerleading, Performance Cheer, Cheerdance e Paracheer.

Cheerleading a Borghetto

Sono state 104 le esibizioni, al termine delle quali le atlete della Polisportiva sono riuscite a diventare campionesse italiane in ben tre specialità. Melisa Shahllari e Sofia Lovisolo hanno primeggiato nella categoria Double Cheerdance Classe C Peewee 1, Yenny Rodriguez e Sofia Liotta sono le prime in Italia nel Double Cheerdance Paracheer Classe C Open e Giulia Bodnariuk si è laureata campionessa italiana della disciplina Individual Cheerdance Pon Dance Classe C Peewee 2. Quest’ultima ha ottenuto anche il secondo posto nella categoria Double Cheerdance Classe C Peewee 2 insieme a Sofia Liotta.

Il commento finale della società: “L’Asd Polisportiva Borghetto 1867 ringrazia tutto il Consiglio Nazionale FIDS e lo Staff. Il presidente regionale Michelangelo  Buonarrivo, il Comitato FIDS Liguria e il signor Marco  Tomasini per aver reso possibile la nostra partecipazione ai Campionati Italiani  FIDS 2021.Vista la volontà di crescita, questo settore Cheerleading l^anno prossimo vedrà nascere una collaborazione con il tecnico Giusy  Simonetti e la SSD Amo Bailar e con Simone Malatino per un nuovo Team Genova Cheer”.

Più informazioni