Indagato El Shaarawy: presunta reazione con ladro - Genova 24
Caso complicato

Indagato El Shaarawy: presunta reazione con ladro

Il giocatore era stato coinvolto in una tentata rapina. L'aggressore però ha sporto denuncia perché a suo dire aggredito

Inaugurazione Stephan El Shaarawy Academy

Savona. Da vittima a indagato. Seppur con un atto apparentemente formale, Stephan El Shaarawy è indagato dalla procura di Roma dopo la reazione a una tentata rapina.

L’episodio risale allo scorso febbraio nella capitale. Un ladro, dopo aver rotto il finestrino dell’autovettura del calciatore, aveva tentano di rapinarlo.

El Shaarawy lo aveva quindi rincorso, raggiunto e immobilizzato. A questo era seguito il pronto intervento di due poliziotti in tenuta borghese. L’uomo in questione è un cileno trentacinquenne, con precedenti penali già noto alle forze dell’ordine.

Il malvivente, dopo essersi recato e successivamente dimesso da un ospedale con una prognosi di 60 giorni, ha sporto denuncia nei confronti del “faraone”. Dichiarando di essere stato malmenato dallo stesso.

Il Pubblico ministero Carlo Villani, su richiesta del Tribunale di Roma, ha pertanto accolto la richiesta aperto un fascicolo nei confronti di El Shaarawy. L’accusa è, per l’appunto, quella di lesioni procurate.

leggi anche
Inaugurazione Stephan El Shaarawy Academy
Ritorno a casa
Stephan El Shaarawy Academy, il Faraone torna a Savona tra i sorrisi e l’entusiasmo dei presenti