Quantcast
Il punto

Il Genoa da oggi al Signorini: Badelj si aggrega al gruppo, ma il mercato non decolla

Si attende l'ufficialità di Sirigu e Pandev, tante ancora le incognite in entrata e in uscita

Genoa Vs Benevento

Genova. Il Genoa riprende gli allenamenti al Signorini a partire da oggi con Badelj che si aggregherà al gruppo. Dopo i giorni di preparazione a Neustift ora il tempo stringe: le trattative su alcuni nomi che da settimane ormai gravitano attorno al Grifone andrebbero chiuse al più presto non solo per tranquillizzare i tifosi, ma anche per consentire a Ballardini di lavorare con un gruppo il più possibile vicino a coloro che resteranno con la maglia rossoblù a fine mercato.

Il punto.

Manca solo l’ufficialità, ma ormai Salvatore Sirigu dovrebbe essere il prossimo portiere a difendere la porta del Grifone. L’ex Torino arriverebbe a parametro zero. Visto come stanno andando le cose potrebbe essere l’acquisto di punta insieme al ritorno di Goran Pandev, che ormai è chiaramente intenzionato a concludere la carriera davanti a uno stadio se non pieno almeno, comunque con un minimo di pubblico ammesso a vedere le partite. I due sono ancora in vacanza post europeo, ma dovrebbero aggregarsi alla squadra appena finalizzati gli accordi. Altro “vecchietto” che intende concludere la carriera dopo un altro anno di Genoa è Valon Behrami. I tre andrebbero ad aggiungersi nella casella nuovi acquisti a Stefano Sabelli (difensore), Zinho Vanheusden (giovane difensore della nazionale belga in prestito dall’Inter, ma che si è già rotto due volte il legamento crociato), Aleksander Buksa (il giovane attaccante polacco ha già impressionato in ritiro), Lorenzo Andrenacci (portiere) e ai rientranti Agudelo, Sturaro e Favilli. Quest’ultimo, dopo la conferma di Pandev, probabilmente è destinato a lasciare di nuovo Genova, a meno che Preziosi non decida di monetizzare con l’eventuale cessione di Shomurodov, come ipotizzavano Ansa, Repubblica e Tuttosport (verso Roma, sponda giallorossa). Sempre sul fronte offensivo, in caso di movimenti, potrebbero tornare in lizza anche i nomi di Vladyslav Supryaga della Dinamo Kiev e Caleb Ekuban, italo-ghanese attualmente in forza al Trabzonspor, in Turchia.

In ogni caso, a parte alcuni spostamenti di pedine per così dire minori, ma almeno ufficializzati sul sito della Lega Serie A (come il difensore 22enne Giorgio Altare al Cagliari, o il rinnovo del prestito del difensore polacco Jaroszynski alla Salernitana), tutto sembra bloccato sugli altri obiettivi: le quotazioni di Kucka sembrano abbassarsi ogni giorno che passa, mentre per l’attaccante dell’Atalanta Lammers la concorrenza è tanta. Tra gli altri nomi associati al Grifone torna di prepotenza quello di Gianluca Frabotta (giovane difensore esterno della Juventus), visto che l’Atalanta pare ormai vicina a Pezzella, ma in corsa c’è anche il Verona.