Quantcast
Tragedia sfiorata

“Gravissimi ammaloramenti nella galleria Bertè”. Depositata la consulenza della procura: “Anni di monitoraggi inadeguati” fotogallery

Ad oggi sono 21 le persone indagate nell'inchiesta sulle gallerie con accuse di crollo colposo, falso, attentato alla sicurezza dei trasporti e inadempimento di contratti di pubbliche forniture

Crolla soffitto in galleria a26

Genova. “Gravissimi ammaloramenti” dovuti a “inadeguati monitoraggi” proseguiti per anni senza soluzione di continuità. Questo è quanto rilevato dal pool di esperti nominati dalla procura di Genova nella prima bozza della consulenza chiesta dai pubblici ministeri Walter Cotugno e Stefano Puppo, coordinati dal procuratore capo facente funzioni Francesco Pinto.

Ad oggi sono 21 le persone indagate nell’inchiesta sulle gallerie. Le accuse, a vario titolo, sono di crollo colposo, falso, attentato alla sicurezza dei trasporti e inadempimento di contratti di pubbliche forniture. Il resto della consulenza verrà depositato nei prossimi giorni dando così una accelerata alla chiusura delle indagini che avverrà in autunno.

Il fascicolo sulle gallerie, in mano al primo gruppo della guardia di finanza, è stato riunito insieme a quello sulle barriere fonoassorbenti pericolose e a quello sui falsi report sui viadotti. In tutti e tre risultano iscritti, tra gli altri, l’ex ad Giovanni Castellucci e i due ex dirigenti Paolo Berti e Michele Donferri Mitelli. Erano stati i giudici del Riesame a sottolineare come “gli indagati hanno compiuto azioni e omissioni relative praticamente a tutti i tipi e gli oggetti di manutenzione e adeguamento nell’ambito della gestione delle autostrade”.

Le anomalie sulle manutenzione sono emerse durante le indagini per il crollo di Ponte Morandi, quando i tecnici di Spea avevano rivelato che in controlli in galleria erano svolti “in macchina ai 60 all’ora e al buio”. Il crollo del 30 dicembre 2019 per fortuna non provocò feriti ma enormi disagi: da quell’episodio, però, scaturirono le ispezioni dei tecnici del ministero che hanno messo in luce la grave situazione manutentiva per centianaia di infrastrutture tra viadotti e gallerie, che sono all’origine delle decine di cantieri che stanno tenendo in ostaggio le nostre autostrade da anni orami. E lo faranno per molto tempo ancora.

leggi anche
Crolla soffitto in galleria a26
Disagi
Crollo in galleria A26, autostrada riaperta con un bypass: si viaggia su una sola corsia
Crolla la volta in una galleria della A26
Nuovo filone
Crollo volta della galleria Berté in A26, dieci tra tecnici e dirigenti Spea indagati per falso
crollo galleria a26
Le indagini
Inchiesta Autostrade, Castellucci indagato anche per il crollo della galleria in A26