Quantcast
Fight

Europei di jujitsu, da Genova obiettivo “fare bene” per Kristian Deda

Il classe '96, Campione italiano dal 2016, rappresenterà il Belpaese in occasione degli Europei dell'arte marziale da lui praticata

Kristian Deda

Genova. È iniziata il 14 luglio e terminerà il 24 luglio l’avventura agli Europei di jujitsu che si stanno svolgendo in Germania di Kristian Deda, atleta classe 1996 dal 2019 operaio in Ansaldo Energia. Nato a Tirana e trasferitosi a Genova nel 1998, maggiore di tre fratelli, perito meccanico, Kristian incontra l’azienda nel 2016 quando, grazie al programma di alternanza scuola lavoro, partecipa a un tirocinio nell’area di fabbrica “Grandi Macchine”.

A febbraio 2019 inizia il suo ruolo come operatore macchine utensili a controllo numerico, lavora sulle macchine alesatrici, che modellano, con estrema precisione, le casse delle turbine. Di seguito le sue dichiarazioni: “Pratico jujitsu da quando ho sette anni, nella stessa palestra, a Sampierdarena” afferma Kristian. “La prima convocazione in nazionale l’ho avuta a 14 anni, poi il Mondiale in Belgio. Non è andata bene, ma quel momento è stato la chiave di volta per impegnarmi di più”.

Nel 2016 Kristian diventa campione d’Italia (mantenendo tuttora il titolo) e si classifica secondo ai Campionati del Mondo. Per portare avanti il suo primato, Kristian si allena tutti i giorni: si accorda con l’azienda che gli permette di fare solo il turno del mattino per rispettare gli allenamenti. “È una grande emozione e una grande responsabilità partecipare a questi Europei: mi piace pensare che in questa grande sfida possa portare con me da questa azienda un po’ di energia, quella che con il mio lavoro contribuisco a produrre”.