Euro 2020, il presidente del Municipio: "Più maxischermi in centro per evitare assembramenti" - Genova 24
Richiesta

Euro 2020, il presidente del Municipio: “Più maxischermi in centro per evitare assembramenti”

L'allarme di Carratù (Centro Est) in vista della finale di domenica: "Dopo Italia-Spagna intemperanze a De Ferrari e Porto Antico"

Italia in finale euro 2020 tifosi in delirio a De Ferrari

Genova. “Alla luce dei massicci festeggiamenti di ieri per la semifinale contro la Spagna e degli assembramenti nell’unico luogo dotato di maxischermo nel centro storico chiedo al Comune di allestire più maxi schermi in centro e, dove possibile, nel centro storico, in modo da evitare che le persone si concentrino in un solo luogo“.

A scriverlo in una nota è Andrea Carratù, presidente del Municipio Centro Est, dopo che il sindaco Bucci oggi ha fatto sapere che sarebbero stati allestiti due maxischermi a De Ferrari e al Porto Antico per la finale degli europei in programma domenica alle 21. Ieri l’unico maxischermo in centro storico era stato allestito ai giardini Luzzati, poi centinaia di persone si sono riversate in piazza De Ferrari per festeggiare la vittoria degli azzurri contro la Spagna.

“Ieri sera – aggiunge il presidente del Municipio – ci sono state segnalate intemperanze nella zona del Porto Antico e in piazza De Ferrari dove ai tifosi festanti si sono unite, purtroppo, alcune persone in stato di ebbrezza. A scopo preventivo, chiedo all’amministrazione comunale di farsi parte attiva presso il prefetto Renato Franceschelli perché venga disposta e organizzata la sorveglianza presso gli schermi che auspichiamo vengano installati e presso i luoghi in cui tradizionalmente i genovesi si radunano per festeggiare le vittorie calcistiche, al fine di garantire a tutti serenità in occasione degli eventuali festeggiamenti, che noi tutti auspichiamo, per la vittoria della Nazionale”.

Il comitato per l’ordine pubblico si svolgerà domani in prefettura con l’assessore alla sicurezza Giorgio Viale. Nel frattempo gli aspetti organizzativi sono affidati alla direzione eventi del Comune di Genova che fa capo all’assessora Paola Bordilli. Molti gli aspetti ancora da definire dopo l’annuncio del sindaco: come verranno regolati gli accessi, se ci sarà un numero chiuso, come saranno gestiti i costi, se verranno predisposte ordinanze ad hoc.

“È opportuno, nel caso in cui a vincere la semifinale di questa sera fosse l’Inghilterra – conclude Carratù – che venga assicurato anche un presidio di forze dell’ordine presso i tradizionali luoghi di ritrovo della vasta comunità inglese presente a Genova. Sia una festa per tutti e vinca il migliore. Noi tifiamo Italia”.

Più informazioni
leggi anche
festa tifosi italia euro 2020 de ferrari
Domenica
Euro 2020, a Genova maxischermo a De Ferrari e Porto Antico per seguire la finale
Maxi schermo a De Ferrari, prove generali e sopralluogo
Preparativi
Euro 2020, maxischermi per la finale: a De Ferrari e Porto Antico numero chiuso e mascherine