Quantcast
Scongiurare paralisi

Chiusura autostrada ad agosto, mozione bipartisan in Comune: “Autostrade adotti soluzioni equilibrate”

La mozione spinge per l'organizzazione di lavorazioni notturne in modo da non paralizzare il Ponente cittadino

Bruco, il degrado del fratello minore

Genova. Approvata dal consiglio comunale di Genova una mozione presentata dai consiglieri comunali Mauro Avvenente, capogruppo Italia Viva, Lorella Fontana, capogruppo Lega Salvini Premier, Davide Rossi, consigliere Lega Salvini Premier, in merito ai lavori previsti nel tratto di A10 tra Genova Aeroporto e Prà in direzione ponente programmati dal 6 agosto per 18 giorni e 18 notti.

L’invito è di ridurre al massimo i problemi e interloquire con Regione Liguria e i parlamentari Liguri di ogni schieramento affinché si possa far fronte comune per costringere Autostrade per l’Italia ad adottare soluzioni equilibrate e ragionevoli che concilino manutenzione e viabilità.

La mozione spinge per l’organizzazione di lavorazioni notturne in modo da non paralizzare letteralmente “un’intera zona della città nella quale esistono innumerevoli attività commerciali e industriali che non possono restare ingessate per diverse settimane, così come non possono essere penalizzati i cittadini del ponente che rivendicano il loro diritto alla mobilità senza passare ore e ore in stancanti e interminabili code”.

I promotori della mozione fanno notare che i “doverosi interventi avrebbero dovuto essere eseguiti da tempo e non esclusivamente a conseguenza del crollo del Ponte Morandi e della tragedia delle 43 vittime innocenti conseguenti a decenni di incuria”.